Alcol e droga consumati sulle panchine: residenti preoccupati, il Comune le sposta

«Bastano poche decine di metri per risolvere quello che per i residenti è un vero e proprio disagio. Ora che le panche sono state spostate, continueremo a tenere monitorata l’area», ha detto l'assessore di Verona Nicolò Zavarise

L'assessore Zavarise in soprallugo in via Caroto

In mano una lettera firmata da ventuno residenti e i verbali degli ultimi controlli delle Forze dell’Ordine. Giovedì mattina l’assessore all’Arredo urbano di Verona Nicolò Zavarise era in via Caroto per lo spostamento di quattro panchine dall’area verde che si trova proprio a ridosso delle case. Le sedute infatti, secondo gli abitanti della zona, attiravano gruppi di individui dediti all’alcol e alla droga, che si riunivano quindi sotto le abitazioni presenti lungo la via e pertanto poco visibili dalla strada. Erano stati i residenti a segnalarlo e più volte gli agenti erano intervenuti, anche a tarda notte, rinvenendo pure sostanze stupefacenti. Ora le panche sono state ricollocate all’inizio della via, sul lato delle mura magistrali, e quindi in una posizione più in vista.

Proprio per tutelare la sicurezza dei cittadini che vivono lungo questa via – ha spiegato Zavarise -, le panchine sono state tolte e riposizionate lungo il versante di salita Santo Sepolcro. Come già successo a San Massimo, sia al fortino che all’interno del parco della Fratellanza, bastano poche decine di metri per risolvere quello che per i residenti è un vero e proprio disagio. Ora che le panche sono state spostate, continueremo a tenere monitorata l’area. Ringrazio la Polizia locale e l’assessore alla Sicurezza Polato per l’importante attività portata avanti a presidio dell’intero territorio e, soprattutto, delle aree più sensibili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le quattro panchine sono già state riposizionate dagli operatori comunali e gli agenti di Polizia locale effettueranno verifiche e controlli affinchè non si ricreino fenomeni irregolari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • In vigore la nuova ordinanza di Zaia e per la prima volta si parla di sagre e discoteche

  • Via libera a circoli culturali, baite alpini e parchi divertimento: ma quando riapre Gardaland?

  • Scooter si schianta contro il guard rail nella notte: morto il conducente

Torna su
VeronaSera è in caricamento