Albaredo d'Adige, 5 in carcere per una rissa. In due finiscono all'ospedale

La segnalazione è arrivata ai Carabinieri alle 5.30 della notte scorsa, 20 agosto. Prognosi di 10 giorni per i feriti. Gli arrestati sono tutti di nazionalità marocchina

Questa notte, 20 agosto, alle 5:30 è stata segnalata ai carabinieri della centrale operativa della Compagnia di Legnago, un rissa ad Albaredo d’Adige, in corso Umberto I. È stato quindi disposto l’invio di una pattuglia della Stazione di Minerbe e successivamente anche di un’autoradio del Nucleo Operativo e Radiomobile.

I militari una volta giunti sul posto, hanno trovato due uomini feriti a terra che sono stati immediatamente trasportati in ambulanza all'ospedale di San Bonifacio. Nelle vicinanze sono stati fermati dai Carabinieri, mentre tentavano di dileguarsi, altri 3 uomini. I Carabinieri sul posto hanno anche trovato e sequestrato due bastoni lunghi 66 e 45 cm sporchi di sangue.

Tutte e 5 le persone coinvolte sono state identificate dai militari e riconosciute da alcuni passanti come quelle coinvolte nella rissa da poco consumata. I soggetti coinvolti sono: E.F.A., nato in Marocco l’1.1.93 e domiciliato a Zimella, pregiudicato e nullafacente; A.D., nato in Marocco il 20.5.89 e domiciliato ad Albaredo d’Adige; B.A., nato in Marocco il 9.11.89 e domiciliato a Bonavigo; A.A., nato in Marocco il 1.1.84, senza fissa dimora e nullafacente; O.E.M., nato in Marocco il 3.4.95, anche lui senza fissa dimora e nullafacente.

Nei confronti dei primi due soggetti, il personale medico dell’ospedale di San Bonifacio ha emesso un referto medico con prognosi di 10 giorni.

I magrebini sono stati accompagnati nel Tribunale di Verona per sostenere il giudizio per direttissima nella mattinata odierna. Il giudice Sperandio ha convalidato gli arresti e ha disposto la loro permanenza in carcere fino al processo che si terrà il prossimo 7 settembre.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Bussolengo, frase sessista in consiglio comunale. Bassi: "Da condannare"

  • Cronaca

    Fondazione Arena alla ricerca di ballerini e ballerine: aperte le selezioni

  • Cronaca

    Nascondeva mezzo chilo di marijuana tra i vestiti sporchi dei bambini: arrestato

I più letti della settimana

  • Marito e moglie escono di strada sulla Transpolesana: gravissima la donna

  • Viene trovato morto a Negrar, dopo essere stato travolto dalla propria auto

  • Lazio - Hellas Verona, le probabili formazioni | "Dobbiamo dare il meglio di noi"

  • Incidente stradale tra mezzi pesanti: camion in fiamme e traffico bloccato

  • Folle fuga nella notte a bordo della sua Jaguar: multa da 20 mila euro per una 36enne

  • Ciclista passa col rosso al semaforo dopo aver superato l'auto dei vigili urbani: multa salata

Torna su
VeronaSera è in caricamento