Montorio, nuova aggressione all'interno del carcere. Sette gli agenti feriti

Il responsabile è un detenuto che voleva evitare un controllo di routine nella sua cella. E a livello nazionale i sindacati sono pronti allo sciopero

Deve essere aggiornato il conto delle aggressione subite dagli agenti della polizia penitenziaria al lavoro nel carcere di Montorio. A circa un mese dall'ultimo episodio ne è avvenuto un altro mercoledì scorso, 6 settembre.

In realtà si tratta di una serie di aggressioni avvenute nel giro di poche ore e che hanno un solo responsabile, un detenuto 31enne di origini marocchine, come riportato da TgVerona. In totale gli agenti feriti sono stati sette, per fortuna tutti con lesioni lievi. Tutto è nato da un controllo di routine che gli agenti svolgono all'interno delle celle dei carcerati. Il 31enne non voleva che gli agenti controllassero la sua cella e così ha aggredito sia gli agenti incaricati del controllo e sia i colleghi che successivamente lo hanno immobilizzato e poi trasferito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La situazione nel carcere veronese continua dunque ad essere difficile, ma come a Montorio anche in altre strutture i problemi non mancano. Tanto che i sindacati si sono uniti per una protesta nazionale che si terrà in una data molto importante. Il prossimo 19 settembre ricorre infatti il bicentenario della nascia della polizia penitenziaria e i sindacati hanno chiesto ai lavoratori di scioperare proprio quel giorno davanti al ministero della giustizia per chiedere più sicurezza e nuove assunzioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in vigore la nuova ordinanza firmata da Zaia: cosa cambia a Verona

  • Coronavirus in Germania, la testimonianza di un veronese: «Niente quarantena e allarmismo in TV»

  • Coronavirus, nuovi casi positivi a Verona ma rallentano ricoveri e decessi

  • In 24 ore 15 morti positivi al virus nel Veronese: frenano contagi e ricoveri. Veneto: 9.177 casi

  • Covid-19, altri 33 tamponi positivi in provincia di Verona. Aumentano anche i "negativizzati"

  • Covid-19, nuova impennata di casi a Verona, ma prosegue il calo dei ricoveri

Torna su
VeronaSera è in caricamento