Tetto in eternit in via Agrigento. Agec: "Entro settembre sarà rimosso"

Alla segnalazione dei consiglieri comunali PD Bertucco e Benini, risponde il presidente di Agec Massimo Galli Righi: "Comunque non si corre nessun rischio per la salute"

Il presidente di Agec Massimo Galli Righi ha risposto ai consiglieri PD Federico Benini e Michele Bertucco e li ha anche ringraziati per aver segnalato il problema del tetto in eternet di un edificio di via Agrigento: "Il loro è uno sprone a passare dalle attività burocratiche ai concreti lavori per l'eliminazione del problema - scrive Righi - ll tetto del fabbricato dello stabile di via Agrigento di proprietà Agec va rimosso e smaltito. Gli uffici Agec ne sono consapevoli".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Questa presidenza - ha continuato Righi - ha verificato con gli uffici aziendali preposti che l’ordine per lo smaltimento sia già partito e che gli uffici hanno garantito che entro settembre, tempo necessario per tale procedura, il tetto oggetto della segnalazione verrà regolarmente rimosso. Ad ogni buon conto, la situazione non rappresenta un pericolo per la salute".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma in Transpolesana nella notte: un uomo trovato morto dopo malore alla guida

  • Dolore a Pressana e Cologna per la morte di Arianna Fin, madre di due bimbe

  • Zoppicando attira l'attenzione dei carabinieri, aveva 19 dosi di eroina negli slip

  • Spende 9 mila euro per un depuratore per la casa: «Non serve, l'acqua è già potabile»

  • Auto a fuoco nella notte a Verona: trovato cadavere carbonizzato al suo interno

  • Inganna parroco della Lessinia per ricattarlo, coppia di 20enni arrestata

Torna su
VeronaSera è in caricamento