Tornano dalle Maldive con un chilo e mezzo di corallo: multe salate al Catullo

I due erano sprovvisti della necessaria documentazione CITES per l’importazione e ora dovranno pagare 5 mila euro ciascuno

I due coralli sequestrati in dogana

Le attività di contrasto ai traffici illeciti messe in atto all'aeroporto Catullo di Verona, hanno permesso ai funzionari dell'Agenzia Dogane e Monopoli (ADM) di scoprire e sequestrare, con la collaborazione dei militari della duardia di finanza, due coralli del peso complessivo di circa 1.573 chili, sprovvisti della necessaria documentazione CITES per l’importazione.

Appartenenti all’ordine “Scleratinia/Pocillopora SPP” e tutelati dalla Convenzione di Washington (C.I.T.E.S. – Convention on International Trade in Endangered Species), i coralli erano stati nascosti nei bagagli di due passeggeri di nazionalità italiana che rientravano da Malè, capitale delle Maldive. 
Ai due trasgressori è stata inflitta una multa salata da 5 mila euro ciascuno. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nel Veronese le persone "positive" sfiorano le 1800 unità

  • A Verona 5 nuovi morti positivi al coronavirus: crescono a 514 i ricoveri, di cui 103 in intensiva 

  • Tre nuovi morti positivi al coronavirus a Verona: toccata quota 100 ricoveri in intensiva

  • Altri 81 casi positivi al coronavirus nel Veronese, sono saliti a 1.228

  • «Focolaio di Coronavirus nel carcere di Verona: una quindicina di agenti positivi»

  • In Veneto 125 minorenni positivi al coronavirus, 18 sono veronesi

Torna su
VeronaSera è in caricamento