Adige City, si parte con il cantiere che rivoluzionerà Verona Sud

L'area è la ex sede delle Officine Adige, insediata lungo l'asse nord-sud che mette in comunicazione l'uscita del casello autostradale con il centro città: costerà 34 milioni

Grafica dell'area interessata dal masterplan firmato Richard Rogers (foto web)

"Con questo progetto sarà realizzato un centro commerciale all’interno della città, che finora mancava, offrendo in cambio opere viabilistiche fondamentali per alleggerire la situazione di congestione del traffico esistente". Riprende così, dalle parole pronunciate a Palazzo Barbieri, il progetto "Adige City" per la riqualificazione dell’area delle ex Officine Adige, il cui cantiere è stato avviato il 22 aprile scorso. A promuovere l'intervento è Aida Spa, controllata del Gruppo Cis, che pubblicamente ha ricevuto il plauso del sindaco di Verona, Flavio Tosi per “lo sforzo notevole: in tempi di crisi economica, altri, magari, avrebbero desistito".

Gli interventi sono stati presi in considerazione stamattina e spiegati in dettaglio: "Si tratta - spiega Tosi - di un progetto di alta qualità architettonica ed urbanistica, che ancora una volta dimostra come Verona risulti attrattiva per grandi opere e grandi investimenti, in grado di offrire prospettive concrete di sviluppo anche in termini occupazionali. Verona ha subito per decenni l’handicap di avere centri commerciali alle porte della città, che non hanno portato alcun beneficio in termini di indotto economico, ma solamente ricadute negative in termini di traffico".

IL CONTRATTO - L’accordo sottoscritto con le imprese partecipanti (Banca Popolare di Vicenza, Popolare dell’Alto Adige, impresa Pizzarotti, Gruppo Cds e finanziaria Calisio) prevede la realizzazione di opere pubbliche ritenute "fondamentali per migliorare la vivibilità dell’intera zona, a cominciare dall’intervento più importante, lo svincolo di via Vigasio, che sgraverà notevolmente l’uscita oggi congestionata di via Forte Tomba e che sarà realizzato per primo, ponendo come condizione vincolante alla concessione dell’ agibilità al progetto del privato, il suo effettivo completamento”.

L'AREA - Il Piano Adige City, che verrà realizzato sulla base del masterplan firmato dall’architetto Richard Rogers, interessa un’area di 100mila e 592 metri quadrati e prevede una superficie costruita di 128mila, ripartita secondo diverse funzioni. Quella abitativa di 55mila metri quadrati (di cui semila per edilizia residenziale pubblica), qulla commerciale da 40mila, e quella adibita ai servizi, che prevede spazi di 33mila metri quadrati. Nel progetto è anche inserito un grande parco di 30mila metri.

IL COSTO E GLI INTERVENTI - Nelle stime ufficiali, l'intera riqualificazione delle ex Officine costerà circa 34 milioni di euro, dei quali circa 4 milioni destinati a opere viabilistiche per Verona Sud. Si tratta di un dato importante per l'intera area: saranno realizzati lo svincolo della complanare di via Vigasio a Nord e Sud, l'installazione di semafori nella prima traversa di via Flavio Gioia e la sistemazione del tratto di via Copernico compreso fra viale del Commercio e via Gioia. Gli interventi, concordati con la Quinta circoscrizione, riguarderanno invece la riqualificazione di via Cagnoli, via Torricelli-viale delle Nazioni, viale del Commercio nel tratto via Cagnoli-via Copernico, nodo via Copernico-viale del Commercio, via Copernico nel tratto largo del Perlar-viale del Commercio, viale delle Nazioni nel tratto largo del Perlar-via Cagnoli.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento