«Accecata da un'altra auto», va fuori strada e sfonda il cancello di una casa

Fortunatamente l'incidente non ha avuto gravi conseguenze per la giovane ragazza che si trovava alla guida e che ha raccontato di aver dovuto frenare e sterzare per evitare il mezzo che avrebbe anche invaso la sua corsia

Immagine generica

Se l'è cavata senza gravi conseguenze la giovane uscita di strada nella notte tra domenica e lunedì nel Comune di Tregnago
Erano circa le 1.40, quando la ragazza classe 1998, residente a Badia Calavena, stava percorrendo via Barbarani nella frazione di Cogollo, per rientrare a casa dopo il lavoro. A chi l'ha soccorsa, la giovane avrebbe raccontato di essere stata abbagliata da un'auto che avrebbe anche invaso la sua corsia: a quel punto la guidatrice avrebbe frenato e sterzato repentinamente con la sua Lancia Ypsilon. Il veicolo sarebbe andato così in testacoda uscendo di strada e sfondando la recinzione di una casa privata, fermandosi su un fianco. 
Fortunatamente la ragazza è riuscita ad abbandonare l'abitacolo con le proprie forze ed è stata poi aiutata dai conducenti di alcuni veicoli di passaggio. Soccorsa poi dall'ambulanza della Croce Rossa, è stata trasportata in codice verde all'ospedale di San Bonifacio, per ricevere le cure e svolgere gli esami del caso. 

L'altra auto non si sarebbe fermata a soccorere la guidatrice, proseguendo lungo la propria strada. Sulla vicenda stanno ora lavorando i carabinieri, per confermare il racconto della ventenne e provare a risalire al secondo veicolo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Guai per una cooperativa: scovati 240 lavoratori irregolari e 7 in "nero"

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Rapina finita nel sangue: chiude il centro del paese per ricostruire l'omicidio

  • McDonald’s: apre il ristorante di Bussolengo

Torna su
VeronaSera è in caricamento