Trovato con tre etti di hashish nello zaino, 31enne arrestato in stazione

Le iniziali del suo nome sono T.M. ed è stato fermato dagli agenti della polizia ferroviaria mentre cercava di salire su di un treno regionale diretto a Venezia

Agenti alla stazione di Verona Porta Nuova

Nel pomeriggio di martedì scorso, 23 luglio, gli agenti della polizia ferroviaria hanno individuato e arrestato un 31enne bolognese per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti alla stazione di Verona Porta Nuova.

Tra i numerosi passeggeri in transito nella stazione, i poliziotti hanno notato una coppia sospetta che stava salendo su un treno regionale diretto a Venezia. Tutti e due sono stati sottoposti ad un controllo e, mentre lo identificavano, il 31enne bolognese avrebbe consegnato una bustina contenente una piccola quantità di hashish. Le iniziali del nome del sospettato sono T.M. e gli agenti hanno visto che l'uomo aveva già dei precedenti per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Gli uomini della polizia ferroviaria hanno così deciso di approfondire il controllo. Nello zaino di T.M. sarebbero stati trovati tre panetti di hashish per un peso di quasi 300 grammi e, avvolto in una banconota, circa mezzo grammo di ketamina, oltre 1.800 euro in contanti, anche questi sequestrati in quanto probabile provento di illecita attività.

T.M. è stato arrestato e poi condotto in tribunale a Verona, dove ieri mattina l'arresto è stato convalidato e il 31enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto "vola" su altre due vetture a Pescantina in un parcheggio: spunta l'ipotesi della rissa

  • Investito da un treno a Balconi di Pescantina: caos e disagi in stazione

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 18 al 20 ottobre 2019

  • Col furgone tampona mezzo pesante in A22, muore giovane veronese

  • Veronese violentata dopo una serata al Mascara, arrestato il branco

  • Volotea, due nuove rotte dal Catullo e l'offerta biglietti sfiora il milione

Torna su
VeronaSera è in caricamento