Pulizie di cambio stagione? Ecco come affrontarle

Il rientro dalle vacanze può trasformarsi in un vero incubo se si aggiungono le pulizie di casa! Per voi dei semplici consigli che vi aiuteranno ad affrontarle a cuor leggero

Immagine generica

Ormai é settembre ed il rientro dalle vacanze è arrivato, c’è chi inizia la scuola, chi torna al lavoro e chi deve fare le famose pulizie di stagione! Ecco per voi una semplice guida per non trasformare le pulizie di casa in un vero incubo da rientro vacanze. Ma andiamo per ordine. La prima cosa da fare è aprire le finestre per consentire il ricambio d’aria. Successivamente dovete disfare la valigia, dividendo gli abiti da conservare da quelli da lavare.Arriviamo ora alla casa, concentriamoci su una stanza alla volta. Per ogni stanza, prima é importante occuparsi del pavimento!

Pavimenti

Per avere un ambiente bello e pulito, soprattutto se ci sono dei bambini a casa, meglio rimuovere la polvere. Per farlo in modo veloce, potete passare l’aspirapolvere e successivamente lavare i pavimenti. In questo caso dovete usare il detersivo adatto ai vari materiali come marmo, legno o ceramica.

Camera da letto

Nella stanza la prima cosa da fare è passare l’aspirapolvere, passare con uno straccio cattura polvere tutta la mobilia e lavare infine il pavimento. Cambiate poi le lenzuola se non avete messo un telo sul letto prima di partire. Nel corso delle settimane la polvere si è depositata sui tessuti. Un cambio di biancheria da letto è l’ideale per un meritato riposo dopo un lungo viaggio.

Cucina

Dopo la solita pulizia del pavimento, passate ai ripostigli. Se prima di partire vi siete dimenticati qualche pacco di pasta o biscotti aperti, meglio controllare bene per evitare che all’interno si siano formati degli insetti. In caso della presenza di farfalline, meglio buttare le scatole aperte e ripulire i ripiani in modo accurato, con acqua e detersivo. Se avete staccato il frigorifero prima di partire, non vi resta che pulire i ripiani per eliminare i cattivi odori o la presenza di eventuali muffe.

Bagno

Se prima di partire avete pulito in modo approfondito il bagno, vi basterà prendere un panno umido e togliere i residui di polvere. In pochi muniti avrete un ambiente pulito e disinfettato.

Vetri

Se avete lasciato le tapparelle aperte, meglio pulire i vetri per eliminare la polvere accumulata o i segni di pioggia.

Terrazzo

É la parte della casa più esposta alle intemperie, quindi anche se prima di partire avete deciso di pulirlo, meglio farlo anche al rientro, perchè pioggia o vento potrebbero aver sporcato la superficie o trasportato residui di foglie o il terriccio delle piante. Questi dovranno essere rimossi con l’aiuto di un aspirafoglie o con paletta e scopa, facendo attenzione agli scoli.Togliete il primo strato di sporco con acqua e straccio. Successivamente mettete nel secchio dell’acqua con il detergente per pavimenti, se volete una soluzione naturale potete sostituire il detersivo con l’aceto. Ora non dovete fare altro che sciacquare e lasciarla asciugare. Successivamente potete lavare le balaustre. Se in ferro battuto, usate acqua e ammoniaca, successivamente passate un panno imbevuto con olio per evitare che arrugginiscano. Se è in marmo vi basterà usare acqua e sapone.

Negozi per prodotti casa a Verona 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casa: quando si può accendere il riscaldamento a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento