Verona, "Magic world" entra nelle scuole con un mondo di cartone per i concorsi educational

Prendono il via nelle scuole i progetti didattici "il cartone cambia vita" (rivolto alle scuole d'infanzia e primarie) e "il cartone tiene banco" (per le scuole secondarie di primo e secondo grado) promossi da 28 Magic World brand creativo dell'azienda Simba Paper Design di Angiari (VR). Un nuovo modo di vivere il cartone: elemento semplice, economico ed eco-sostenibile spesso considerato dai più come scarto o materiale povero, in realtà capace di trasformarsi per dare inizio a magiche storie, frutto della fantasia di grandi e piccoli. Con questi progetti ludico-didattici 28 Magic World metterà a disposizione delle scuole due kit didattici dando vita a concorsi che permetteranno alle classi di vincere degli arredi in cartone per la propria scuola semplicemente esprimendo la loro creatività e fantasia!

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeronaSera

28 Magic World, brand creativo dell'azienda di imballaggi Simba Paper Design, porta nelle scuole la versatilità del cartone con i progetti educational "Il cartone cambia vita", rivolto alle scuole dell'infanzia e primarie, e "Il cartone tiene banco" destinato agli studenti delle scuole secondarie (primo e secondo grado), promossi in collaborazione con il mensile OKAY!.

Un'iniziativa che rispecchia la mission di 28 Magic World, marchio nato con l'obiettivo di riportare l'attenzione sui valori del passato ritrovando il piacere di emozionarsi di fronte alla riscoperta del lato artistico e creativo di ogni persona attraverso giocattoli e complementi d'arredo moderni e semplice, rigorosamente in cartone.

Oggi tutto sembra dover stare sempre al passo con una tecnologia utile e funzionale, ma che può allontanare dalle basi del gioco. Cresce, infatti, la quota di bambini di 3-5 anni che usano videogiochi e computer: dal 19,6% del 1998 al 24,1% del 2011 per i maschi e dal 6,7% al 15,9% per le femmine.

Inoltre, l'uso del cellulare incrementa tra i ragazzi dagli 11 ai 17 anni, dal 55,6% del 2000 al 92,7% del 2011 e nella fascia di età 6-17 anni il 56,4% possiede un proprio telefono. Aumenta notevolmente anche l'utilizzo di internet: per la classe di età 6-17 anni si passa dal 34,3% nel 2001 al 64,3% nel 2011; per gli 11-17enni si passa addirittura dal 47,0% al 82,7% (dati Istat, novembre 2011).

Con questi progetti ludico-didattici, "Il cartone cambia vita" e "Il cartone tiene banco", 28 Magic World si fa portavoce di un nuovo modo di vivere il cartone: elemento semplice, economico ed eco-sostenibile spesso considerato dai più come scarto o materiale povero, in realtà capace di trasformarsi per dare inizio a magiche storie, frutto della fantasia di grandi e piccoli.

28 Magic World metterà a disposizione delle scuole due kit didattici così composti:

  • "Il cartone cambia vita" contiene un soggetto a forma di animale in cartone per ciascun bambino delle scuole dell'infanzia e primarie;
  • "Il cartone tiene banco" indirizzato alle scuole secondarie, composto da un tavolo realizzato in cartone per ogni classe.

Gli alunni, a diversi livelli d'impegno, guidati dagli insegnanti delle materie artistiche, saranno chiamati a dare libero sfogo alla propria fantasia, avvicinandosi al concetto di tutela ambientale. Ai più piccoli sarà richiesto di personalizzare, nella piena libertà espressiva e creativa, gli animali in cartone messi a disposizione dal progetto. Riscoprendo, così, la passione per le cose semplici, utilizzando la manualità, proprio come una volta, quando si giocava con acqua e farina e i pomeriggi trascorrevano all'insegna del divertimento più autentico.

I giovani studenti delle scuole secondarie, come dei veri artisti, saranno invece, chiamati a decorare il tavolo presente nel kit didattico attraverso un lavoro collettivo con le tecniche più diverse: matite, pastelli, tempere e collage, ispirandosi ai movimenti artistici o autori famosi nella storia dell'arte, incrementando la propria creatività e le conoscenze previste dal piano scolastico.

Per ciascuna opera creativa, a seconda della fascia di età, verrà richiesta la stesura di un elaborato testuale che descriva, attraverso un racconto, la riflessione svolta durante il lavoro di personalizzazione manuale.

I vincitori della scuola materna regaleranno all'intera scuola una casetta e una fornitura di comodi sgabelli in cartone per giocare insieme nello spazio gioco comune, mentre i vincitori della scuola primaria verranno premiati con le simpatiche librerie in cartone "Dumbo" e "Orso". Le secondarie riceveranno, invece, una libreria modulare, sempre in cartone, che servirà a rendere ancora più bella e organizzata la classe. Tutte le scuole che vorranno aderire al progetto potranno richiedere i kit scolastici, a partire dal prossimo novembre, attraverso il coupon allegato alla rivista OKAY! oppure scrivendo all'indirizzo email: okay@esprithb.it.

Tutti i prodotti 28 Magic World sono anche disponibili per l'acquisto online tramite l'e-shop 28magicworld.it: oggetti moderni e facili da montare, dall'arredo per la casa fino a giochi divertenti, pensati per promuovere lo sviluppo di una coscienza ambientale e la capacità di sorprendersi di grandi e bambini.

Simba nasce nel giugno del 1989 da una famiglia con una lunga tradizione imprenditoriale alle spalle. Ha origine da un sogno, quello di un padre che desidera offrire ai propri figli l'opportunità di crescere umanamente e lavorativamente secondo un modello d'impresa basato sul valore della famiglia, del lavoro, del rispetto, della dedizione e della condivisione. Il nome Simba, da lui scelto, è la sintesi perfetta di questi significati: Silvia e Simone Baratella, uniti da un legame fraterno, complici e complementari, capaci di guardare sempre nella stessa direzione, spesso partendo da punti di vista differenti. Simba oggi è un'azienda familiare, che ha allargato i propri orizzonti ed è cresciuta rispettando i principi di un uomo che ha creduto nella propria visione, l'ha saputa trasmettere con entusiasmo e passione, Simba è in sostanza la concretizzazione di un sogno. Simba è una delle settantasei aziende che costituiscono il Consorzio Italiano Scatolifici con l'obiettivo di promuovere la responsabilità sociale d'impresa in ogni sua componente, la qualità del lavoro e lo sviluppo sostenibile del prodotto. In quest'ottica, il brand creativo 28 Magic World collabora con la fondazione Madonna di Lourdes ONLUS di Cerea (VR) coinvolgendo i ragazzi disagiati nella trasformazione del cartone, da semplice e puro materiale a elemento distintivo e unico nella sua originalità.

I più letti
Torna su
VeronaSera è in caricamento