Due veronesi si aggiudicano il concorso Eurointerim Donna e Lavoro

Il primo premio dell'ottava edizione del concorso è andato ad Alice Zantedeschi e Francesca Pievani per il loro innovativo e ambizioso progetto Fili Pari

La premiazione del concorso nazionale Eurointerim Donna e Lavoro

Alice Zantedeschi e Francesca Pievani, due ragazze veronesi, si sono aggiudicate il primo premio del concorso nazionale Eurointerim Donna e Lavoro, concorso che promuove e valorizza da ormai otto edizioni le idee al femminile.
La giuria era composta da sette donne con profili lavorativi diversi ma accomunate dalla forte intraprendenza e dallo spirito imprenditoriale al femminile.

Le giovani veronesi hanno vinto grazie all'innovativo e ambizioso progetto Fili Pari. L’obiettivo del progetto è quello di sviluppare materiali innovativi nel rispetto dell'ambiente e del territorio. La costituzione di partnership con aziende specializzate ha consentito la creazione di una sinergia tra il distretto lapideo italiano ed il settore tessile, giungendo allo sviluppo di tecnologie all'avanguardia per la valorizzazione delle polveri di marmo. Il prodotto che è stato realizzato è una membrana ottenuta da materiali di lavorazione e di scarto dei distretti lapidei attraverso l'applicazione di nuove soluzioni nel mercato tessile. Tale materiale viene utilizzato dal brand per la creazione di capi d'abbigliamento rainwear.

A premiare Alice e Francesca è intervenuta Valeria Arzenton, socia fondatrice di Zed!.

Terzo premio del concorso per Diamante, startup nata da un progetto di ricerca dell'università di Verona in collaborazione con l'ateneo di Perugia e finanziato dal Miur, impegnata nella ricerca, sviluppo, produzione e vendita di strumenti diagnostici innovativi. Il primo risultato della ricerca di Diamante è stato un kit per l'analisi della Sindrome di Sjögren, denominato Pi-greek, una tecnologia coperta da brevetto che potrà essere distribuita a livello mondiale negli ospedali e laboratori di analisi.
L'obiettivo della società è applicare la stessa tecnologia nella diagnosi e terapia di altre malattie autoimmuni.

Potrebbe interessarti

  • Formiche in casa? Ecco la guida che vi aiuterà a liberarvene

  • Piscina interrata: ecco la guida che vi svelerà tempi e costi

  • Da borgo Roma parte l'approccio multidisciplinare ai disturbi motori funzionali

  • Labbra sensuali e carnose: ecco i rimedi naturali per un super effetto volume

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Veronese: muore dopo un incidente stradale in scooter

  • Cade dalla bici dopo essere arrivato al lavoro e muore davanti al padre

  • Poiano, uomo perde le vita in via Fincato nello scontro tra un'auto e una moto

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 14 al 16 giugno

  • Rientra in hotel ubriaco, sbaglia stanza e picchia l'uomo che la occupa

  • Mamma dimentica le chiavi: bimbo di un solo anno resta chiuso in auto

Torna su
VeronaSera è in caricamento