Veneto in ginocchio, la raccolta fondi ha già sfiorato il milione di euro

Il presidente del Veneto Luca Zaia: «Così tanta generosità da parte delle persone e delle aziende che hanno sottoscritto è commovente»

Uomini della protezione civile al lavoro sugli alberi abbattuti dal maltempo (Foto Facebook Luca Zaia)

Sfiora già il milione di euro la cifra raccolta dal conto corrente attivato dalla Regione Veneto per raccogliere fondi da destinare all'aiuto alle popolazioni colpite dalla drammatica ondata di maltempo di fine ottobre, e alla ricostruzione dei tanti territori gravemente danneggiati. I versamenti effettuati, aggiornati a lunedì 12 novembre, sono stati 8.418 per un totale di 955.485,51 euro donati.

Abbiamo fatto il primo punto dell'andamento dei versamenti e devo dire che tanta generosità da parte delle persone e delle aziende che hanno sottoscritto è commovente - ha commentato il presidente del Veneto Luca Zaia - Ringrazio tutti, uno per uno. Sono certo che non è finita qui e che molti altri aggiungeranno il loro mattone, piccolo o grande, nei prossimi giorni. A chi ha già versato e a chi lo farà garantisco che ogni euro sarà utilizzato con il criterio del buon padre di famiglia e andrà a persone e territori che hanno sofferto e stanno soffrendo. Ne rispondo personalmente. Ci sono tantissimi versamenti da 5, 7 e 10 euro: il simbolo di una bella gara di solidarietà di popolo, nella quale ognuno ha messo quel che poteva e tutti, quindi, hanno dato il massimo

E per stimolare la generosità, anche il coordinamento regionale di Fratelli d'Italia del Veneto continuerà la mobilitazione. Attraverso i gazebo appositamente allestiti nelle principali piazze del Veneto, i volontari ed i referenti locali del partito inviteranno i cittadini a dimostrare un gesto di concreta solidarietà devolvendo quanto riterranno opportuno direttamente nel numero di conto corrente acceso dalla Regione. Ricordiamo che il codice Iban è: IT 75 C 02008 02017 000105442360 e la causale è «Veneto in ginocchio per maltempo ottobre-novembre 2018».
Mentre i consiglieri regionali del Partito Democratico hanno inviato una lettera alle istituzioni del sistema culturale veneto, chiedendo di organizzare eventi per devolvere il ricavato sul conto corrente attivato dalla Regione.

Infine, sempre per aiutare le popolazioni colpite dal maltempo, la confederazione agromeccanici e agricoltori italiani ha disposto una raccolta fondi. Lo ha annunciato il presidente di Cai Gianni Dalla Bernardina. È stato aperto un conto corrente dedicato per poter concretizzare una donazione sicura. Il codice Iban è IT79 X 05034 11750 000000005338 e la causale è «contributo danni maltempo autunno 2018».

Potrebbe interessarti

  • I 7 segreti per un'abbronzatura perfetta anche dopo le vacanze

  • Abito sottoveste: il capo must have che non passa mai di moda

  • Auto: i 7 accessori che non possono mancare per affrontare un lungo viaggio

  • Falsi amici della dieta: ecco i 10 alimenti che non fanno dimagrire

I più letti della settimana

  • Autoarticolato e moto si scontrano in tangenziale: morto un giovane 26enne

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 23 al 25 agosto 2019

  • Non si controlla più, estrae un coltello in piazza Bra e viene bloccato

  • Colpito da infarto a Verona viene tenuto in vita da dei passanti guidati al telefono dal 118

  • Aggredito e accoltellato a Verona, un uomo viene portato in ospedale

  • Colto da un malore lungo il sentiero che porta al santuario: morto 65enne

Torna su
VeronaSera è in caricamento