Maltempo, il Veneto farà causa al cittadino abruzzese per un post su Facebook

«Se fosse per me vi farei marcire insieme al legno delle vostre foreste abbattute», aveva scritto un dipendente dell'Asl di Sulmona

Alberi abbattuti dal maltempo nel bellunese (Foto di repertorio)

Avrà uno strascico giudiziario il post su Facebook scritto da un dipendente della Asl di Sulmona, in provincia de L'Aquila. Sul social network, il cittadino abruzzese aveva commentato i recenti danni provocati dal maltempo con queste parole: «Però avete fatto il referendum per l’indipendenza, ve lo ricordate vero? Mica state pensando per caso di chiedere lo stato di emergenza per finanziare la ricostruzione con i soldi di tutti gli italiani, no? Se fosse per me vi farei marcire insieme al legno delle vostre foreste abbattute. Ma questo non succederà per vostra fortuna». Parole definite ingiuriose e diffamatorie dall'amministrazione regionale veneta, che pur ha ricevuto le scuse ufficiali del presidente del consiglio regionale abruzzese Giuseppe Di Pangrazio. Scuse in cui si accennava anche al fatto che il direttore dell'Asl aveva avviato degli idonei provvedimenti disciplinari nei confronti del dipendente.

La Regione Veneto ha comunque annunciato che la giunta nella sua prossima seduta formalizzerà l'incarico all'avvocatura regionale per procedere in sede civile e in quella penale contro l'autore del post.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento