In Vespa da Piacenza a Napoli, anche dei veronesi tra i partecipanti

Il titolo del viaggio è «Vedi Napoli e poi... spegni» e sarà un'avventura vissuta in sella a tre Vespa del 1949 che durante il tragitto non dovranno essere mai spente

(Foto Facebook)

Ci saranno anche dei veronesi tra i dodici appassionati di Vespa che domani, 12 luglio, partiranno da Piacenza e raggiungeranno Napoli in un viaggio di due giorni e di ottocento chilometri. Il tutto senza spegnere il motore. Il titolo dell'iniziativa è infatti «Vedi Napoli e poi... spegni» e sarà un'avventura vissuta in sella a tre Vespa del 1949, con due furgoni di supporto che aiuteranno i partecipanti in caso di danni o di imprevisti.
Domani, la partenza sarà alle 9, quando il vescovo di Piacenza darà la sua benedizione e quando sarà accesa una fiaccola che i vespisti trasporteranno fino alla chiesa di Sant'Antonio a Napoli. Durante il tragitto, chiunque vorrà potrà dare il suo contributo all'iniziativa lasciando un dono sulle cassette di legno montate sulle vespe e in cambio riceverà una toppa ricamata dell'evento. E gli aiutanti di questa sorta di raduno itinerante di sicuro non mancheranno, visto il tam tam creato grazie al gruppo Facebook «Vedi Napoli e poi... spegni».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Terremoto nella Bassa Veronese: registrate tre scosse ravvicinate

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • «Grassie», la poesia di Roberto Puliero per chi lo ha avuto in cura

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

Torna su
VeronaSera è in caricamento