UniVerò, al via il festival dedicato alle opportunità professionali post laurea

Torna all'ateneo scaligero da martedì 15 a giovedì 17 ottobre l’appuntamento con UniVerò

Presentazione di UniVerò 2019

Quale futuro dopo l’università? Quali sono le professioni più richieste dal mercato e i percorsi formativi mirati per svolgere la professione ambita? Un ventaglio di possibili risposte arriva da UniVerò, il Festival italiano del Placement promosso dall’Università di Verona e dall’Esu di Verona che proporrà, dal 15 al 17 ottobre 2019, un’ampia panoramica sull’orientamento post universitario e sul mondo del lavoro.

Il format, ampiamente collaudato con successo nelle precedenti quattro edizioni, prevede un fitto programma di incontri, conferenze e workshop che si svolgeranno nel complesso del Polo Santa Marta, moderno campus universitario ricavato da uno storico compendio militare, con un ulteriore appuntamento il 16 ottobre al Polo scientifico didattico Studi sull’Impresa di Vicenza.

Per i giovani laureati e laureandi in procinto di affacciarsi al mondo delle professioni e ai percorsi post laurea sarà l’occasione per confrontarsi con gli ospiti della manifestazione: imprenditori, amministratori e specialisti dei vari ambiti, dall’arte allo spettacolo, dall’editoria alle professioni legali. Sarà possibile esplorare il panorama dell’offerta formativa post laurea, assistere alle presentazioni aziendali, ai focus dedicati alle varie professioni e ai percorsi per l’autoimprenditorialità, partecipare alle sessioni di colloqui durante i career day e al recruiting day, lasciando il proprio curriculum.

Tanti gli ospiti e i testimonial presenti in questa quinta edizione, tra i quali Joerg Eberhart, presidente di Air Dolomiti; Daniele Finocchiaro presidente di AGSM; Carlo Nordio, un passato da magistrato e presidente della Giuria dei Letterati del Premio Campiello, Ferruccio de Bortoli, presidente di Longanesi e già direttore de Il Corriere della Sera e de Il Sole 24 Ore; Alberto Minali, amministratore delegato di Cattolica Assicurazioni; Giacomo Marino, direttore generale di Fondazione Cariverona; Marco Carletto, amministratore delegatodi Calzedonia; Eva Degl'Innocenti, direttrice del Museo Archeologico di Taranto; Simone Origone, campione mondiale di sci di velocità.

Preceduto lunedì 14 ottobre dalla presentazione del libro Silicio di Federico Faggin con l’intervento di Isabella Bossi Fedrigotti e Sandro Boscaini (a cura di Fondazione Masi e Confindustria Verona), l’happening entrerà nel vivo nella mattinata di martedì 15 ottobre con l’apertura e i saluti istituzionali del Magnifico Rettore dell’ateneo scaligero Pier Francesco Nocini, del presidente dell’Esu di Verona Francesca Zivelonghi, dell’assessore all’Istruzione e al Lavoro della Regione Veneto Elena Donazzan e del Sindaco di Verona Federico Sboarina. A presentare UniVerò 2019 sarà Tommaso Dalla Massara, docente dell’Università di Verona e presidente del comitato scientifico del Festival UniVerò. A seguire “Ci salveremo? Università, lavoro e riscossa civica”, conversazione con Ferruccio de Bortoli. Per il programma completo della manifestazione consultare il sito: univero.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Guai per una cooperativa: scovati 240 lavoratori irregolari e 7 in "nero"

  • Rapina finita nel sangue: chiude il centro del paese per ricostruire l'omicidio

  • McDonald’s: apre il ristorante di Bussolengo

  • Tamponamento tra auto e tir, sei feriti: uno è grave. Coinvolti due bambini

Torna su
VeronaSera è in caricamento