Da Verona al Ghana per fare del bene attraverso la pasticceria

«Un dolce...sorriso» è il nome del progetto ed è anche quello che i due veronesi Davide Selogna e Antonio Biancardi sperano di regalare alle persone che cercheranno di aiutare in Ghana

Selogna, Biancardi e Botwey

«Un dolce...sorriso» è il nome del progetto ed è anche quello che i due veronesi Davide Selogna e Antonio Biancardi sperano di regalare al Ghana, in un viaggio che li porterà nel paese africano dal 29 ottobre al 7 novembre.

L'idea è nata quasi per caso - ha raccontato Davide Selogna - Io organizzo dei corsi di pasticceria e ad uno di questi corsi ha partecipato una donna del Ghana, Elizabeth Botwey. Al termine del corso, le dissi senza troppa convinzione che magari ci saremmo potuto incontrare ancora nel suo paese. Lei, invece, mi ha preso in parola e recentemente mi ha contattato, proponendomi di partecipare ad alcuni eventi di beneficenza. Così, io ed Andrea abbiamo colto l'occasione e abbiamo accettato.

Un occasione per unire le due passioni di Davide Selogna, la pasticceria e i viaggi, e per fare del bene a chi ne ha bisogno. 

davide selogna-2
(Davide Selogna)

I primi eventi che vedranno come protagonisti i due maestri di cucina veronesi si svolgeranno nella capitale del Ghana, Accra. Grazie ad un'importante associazione locale, la Crime Check Foundation, Davide ed Antonio potranno insegnare la cucina e la pasticceria italiana ad una cinquantina di cittadini ghanesi con un difficile passato da lasciarsi alle spalle. «Non pretendiamo di fare miracoli - ha detto Davide Selogna - Ma speriamo, con il nostro contributo, di aiutare queste persone ad introdursi nel mondo del lavoro, così da favorire la loro integrazione sociale».
Il secondo evento è invece organizzato dall'associazione Giwa (Ghana Italian Women Association) ed è un brunch di beneficenza. I due veronesi cucineranno e realizzeranno anche uno show cooking per questa raccolta fondi che ha l'obiettivo di acquistare 500 vaccini per l'epatite B. Un evento che ha ricevuto il marchio dell'eccellenza italiana da parte dell'ambasciata italiana.

Davide ed Antonia si sposteranno poi nel paese di Takoradi dove saranno al centro di una dimostrazione di cucina in una scuola. «Per aiutare gli alunni abbiamo organizzato una raccolta di donazioni che porteremo personalmente in Ghana, mostrando in totale trasparenza e nel rispetto della privacy dei donatori tutte le transazioni ricevute sul conto corrente dedicato», ha concluso Davide Selogna.
Chi volesse partecipare con una donazione, può contattare direttamente Davide Selogna, attraverso la sua pagina Facebook.

antonio biancardi-2
(Antonio Biancardi)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dall'11 al 13 ottobre 2019

  • La "pacchia" è finita in tangenziale Nord a Verona: entra in funzione il nuovo autovelox

  • Scavalca una siepe e vola sulle auto parcheggiate dall'altro lato nel piazzale

  • Nuovo autovelox in Tangenziale Nord, 366 multe nelle prime 12 ore

  • Camion sfonda il guard rail: traffico in tilt in autostrada e tangenziale

  • Auto "vola" su altre due vetture a Pescantina in un parcheggio: spunta l'ipotesi della rissa

Torna su
VeronaSera è in caricamento