Legalità, ambiente e biodiversità: le lezioni dei carabinieri agli studenti

Il Comando provinciale di Verona e il Gruppo Carabinieri Forestale scaligero tira le somme sul progetto che ha coinvolto gli istituti scolastici scaligeri nel corso dell'anno scolastico 2017-2018

“Cultura della legalità” è il nome del progetto intrapreso dal Comando Provinciale Carabinieri di Verona, che ha coinvolto anche il Gruppo Carabinieri Forestale scaligero, con una serie di incontri didattici con numerosi istituti che si sono tenuti nel corso dell'anno scolastico 2017-2018, i cui risultati sono stati illustrati dal Tenente Silvana Fabbricatore e dal Brigadiere Iris Gianesini. 

69 scuole per 9250 studenti hanno richiesto incontri didattici e visite presso caserme dell'Arma. In queste occasioni, gli Ufficiali di tutta la Provincia hanno affrontato, nei territori di rispettiva competenza, delicati temi di attualità, come il problema dell'alcool, della droga, del bullismo e del cyber-bullismo. Sono state aperte inoltre le porte della caserma di via Salvo D'Acquisto, che è stata visitata da 892 alunni di ben 35 classi e 11 istituti diversi. Nel corso di queste visite i militari hanno dato modo ai giovani studenti (con una fascia d'età che va dalla 5° elementare alla 5° superiore) di conoscere i mezzi in dotazione all'Arma (autoradio, motociclette, ecc) di visitare la Centrale Operativa e il LASS (Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti), in particolar modo da parte degli alunni che frequentano gli istituti scolastici ad indirizzo scientifico.

Ad attirare grande attenzione degli allievi in queste visite presso la caserma è stata inoltre anche la presenza del Nucleo carabinieri Cinofili di Torreglia, che ha contributo con dimostrazioni pratiche di ricerca stupefacenti e materiale esplosivo.

Ma il percorso didattico ha coinvolto anche l'importantissimo tema della legalità ambientale e della biodiversità: ben 4636 alunni di 95 scuole di Verona e provincia sono stati destinatari di incontri formativi tenuti dal Gruppo Carabinieri Forestale e dal Reparto Carabinieri Biodiversità di Verona, che hanno illustrato questo importante tema. In queste occasioni, gli uomini dell'Arma hanno dato inoltre particolare risalto al delicato problema attinente la protezione delle “Specie animali e vegetali in via d’estinzione”, aspetto quest’ultimo di competenza del Nucleo Carabinieri Cites di Verona: questo Reparto è impegnato quotidianamente in rilevanti, complesse operazioni di polizia giudiziaria finalizzate a contrastare il dilagante problema del “traffico illegale di specie animali e vegetali”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Brucia un supermercato nella notte: domato l'incendio dopo ore di lavoro

  • Attualità

    Ludopatia, Corsa di Giulietta contro la dipendenza da gioco d'azzardo

  • Incidenti stradali

    Cade in moto a Sommacampagna: la Polizia municipale cerca testimoni

  • Politica

    Congresso Mondiale delle Famiglie, PD: «Diritti civili da rilanciare»

I più letti della settimana

  • A sbattere contro un'auto, morto giovane motociclista a Caprino Veronese

  • Ragazze violentate da una coppia veronese: inchiodati dai filmati del cellulare

  • Incidente in A4: una persona liberata dai vigili del fuoco e lunghe code

  • Masterchef: sfuriata Bastianich con Gilberto, il 23enne veronese «sorridente e irrispettoso»

  • Chiodi e puntine da disegno sulla pista ciclabile e gita rovinata: l'ira dei ciclisti

  • Da una lite familiare spuntano 85 mila euro, droga e orologi: un arresto

Torna su
VeronaSera è in caricamento