Soldi per le messa in sicurezza dei piccoli comuni, Zaia ringrazia Salvini

Anche il presidente della Regione ha dimostrato la propria soddisfazione per lo sblocco dei fondi da parte del Ministero dell'Interno in favore degli enti locali che hanno al massimo ventimila abitanti

Foto di repertorio

Il Viminale è stato di parola con i comuni del Veneto: lo stanziamento governativo di oltre 33 milioni di euro per 532 comuni veneti con meno di ventimila abitanti conferma l'attenzione verso le realtà locali e rassicura gli amministratori che devono fronteggiare compiti prioritari come la messa in sicurezza di strade e scuole.

Anche il presidente della Regione Veneto Luca Zaia ha dimostrato la propria soddisfazione per lo sblocco dei fondi da parte del Ministero dell'Interno in favore degli enti locali che hanno al massimo ventimila abitanti. Questo significa che in provincia di Verona il provvedimento riguarda 92 comuni, i quali potranno attingere ad un totale che per il territorio scaligero non sarà superiore ai sei milioni di euro per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale.

«Ancora una volta sono stati smentiti i detrattori e quanti hanno agitato timori immotivati di tagli - ha aggiunto Zaia - Il conferimento di questi fondi dimostra la buona volontà del governo in carica e la centralità dei comuni di piccole e medie dimensioni. Ringrazio quindi il ministro dell'interno Salvini, anche a nome dei 3 milioni di residenti nei comuni interessati, per aver dato seguito all'impegno preso con i sindaci e gli amministratori locali. Ora la parola passa a loro, per il miglior impiego di tali risorse».

Potrebbe interessarti

  • Capelli verdi dopo il bagno in piscina? Ecco le cause e i rimedi fai da te

  • I 7 segreti per un'abbronzatura perfetta anche dopo le vacanze

  • Abito sottoveste: il capo must have che non passa mai di moda

  • "Benvenuto": il nuovo vademecum su come affrontare i primi due anni del bebè

I più letti della settimana

  • Una meteora solca i cieli di Verona: il video girato a Borgo Trento

  • Jeremy Wade pronto a svelare il mistero di "Bennie", il mostro del lago di Garda

  • Turismo a Verona, Tosi: «In calo. L'assessore Briani ammetta le sue colpe»

  • Maestre diplomate ma non laureate, a Verona centinaia rischiano il posto

  • Frontale tra auto sul lago: morta una persona e altre due rimaste ferite

  • La donna non cede al ricatto e lui pubblica sui social le sue immagini "hot"

Torna su
VeronaSera è in caricamento