Cavalcaferrovia di Strada Cà Brusà, viabilità modificata per ragioni di sicurezza

Un'ordinanza impone a tutti i veicoli che lo attraversano di mantenere una distanza minima di 25 metri uno dall'altro

Il cavalcaferrovia di Strada Cà Brusà (Foto Gmaps)

Tutti i veicoli che attraversano il cavalcaferrovia di Strada Cà Brusà, a Verona, devono mantenere una distanza minima di 25 metri uno dall'altro. È quanto riportato da una ordinanza del dirigente dell'area Traffico del Comune di Verona, emessa il 13 agosto scorso e motivata dalla necessità di salvaguardare l'incolumità pubblica. L'ordinanza resterà valida fino alla fine del potenziale pericolo ed è nata da una segnalazione di criticità. In sostenza, il cavalcavia ha bisogno di un intervento di adeguamento statico.

Il provvedimento scattato la settimana scorsa è precauzionale. La cavalcaferrovia di Strada Cà Brusà è da sistemare, ma non rischia di crollare. E la sua situazione, insieme alla situazione degli altri 150 tra ponti e cavalcavia di Verona, è monitorata dal Comune. L'amministrazione comunale tiene alta l'attenzione sulle condizioni delle infrastrutture di sua competenza, sull'onda anche della tragedia del Ponte Morandi, di cui si è recente celebrato il primo anniversario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E proprio per ricevere «una relazione dettagliata sulla situazione dei ponti e dei sovrappassi e l'elenco degli interventi che sono previsti per metterli in sicurezza», il consigliere comunale di Verona e Sinistra in Comune Michele Bertucco ha presentato un'interrogazione.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attaccata sotto la sedia, nascondeva una scatola con quasi mezzo chilo di coca

  • Ancora un dramma sulle strade: motociclista muore dopo lo scontro con un cervo

  • Ricercato in tutta Europa, viene scoperto ed arrestato dai carabinieri di Legnago

  • Movida in Erbe a Verona: immagini denuncia sui social (e le webcam registrano tutto)

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Quante persone posso invitare a pranzo o cena in casa mia secondo le norme in Veneto?

Torna su
VeronaSera è in caricamento