Scuole sicure, Salvini tira dritto: «Colpire i venditori di morte». Zaia plaude

Con 4,2 milioni di euro, il fondo per la sicurezza urbana del Viminale finanzierà in cento città anche iniziative di prevenzione e contrasto dello spaccio di droga nei pressi degli istituti scolastici

Cani antidroga a scuola (Foto di repertorio)

Nonostante il parere critico del vicepresidente dell'ordine degli psicologi del Veneto Oscar Miotti, il ministro dell'interno Matteo Salvini vuole continuare ad investire nel progetto Scuole Sicure, di cui Verona è stata uno dei comuni capofila, e il presidente del Veneto Luca Zaia plaude soddisfatto.

Con 4,2 milioni di euro, il fondo per la sicurezza urbana del Viminale finanzierà anche iniziative di prevenzione e contrasto dello spaccio di droga nei pressi degli istituti scolastici. Ne potranno usufruire cento comuni per installare sistemi di videosorveglianza o per lanciare campagne informative. I comuni potranno utilizzare questi fondi anche per piani di intensificazione dei servizi di controllo della polizia locale. «La droga è una emergenza nazionale e chi pensa che la droga non sia un problema sbaglia di grosso, soprattutto nei dintorni delle scuole. I venditori di morte vanno colpiti e contrastati duramente», ha dichiarato il ministro Salvini.

«Non posso che ringraziare il ministro Salvini che ha dato il via libera a questa operazione che sicuramente troverà il consenso di tanti genitori e tante famiglie che ogni giorno si misurano con questo dramma sociale - ha commentato Zaia - Quella dello spaccio della droga e del mondo che lo circonda non è materia da affrontare con pietismi di facciata. Siamo di fronte a un mercato di morte e nessun buonista ci farà cambiare idea. Le nostre scuole ed i luoghi di aggregazione devono continuare ad essere la sede naturale per la crescita e la formazione dei nostri giovani e non la piazza del vergognoso mercato di gente senza scrupoli».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va in fiera a gustarsi un risotto. Al ritorno non trova più due portiere

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 20 al 22 settembre 2019

  • Tocca il cordolo in moto, cade e muore: la stanchezza la possibile causa

  • Sfonda la recinzione stradale con un camion e vola per 7 metri dal ponte di viale delle Nazioni

  • Capelli neri, occhi marrone, Mister Italia 2019 è Rudy El Kholti ed è di Zevio

  • Forti temporali attesi sul Veneto e scatta ancora lo "stato di attenzione"

Torna su
VeronaSera è in caricamento