Sciopero dei bus a Verona e annullata la protesta dei treni di domenica

Lavoratori contrari alla divisione in lotti del bando per l'affidamento del servizio del trasporto pubblico locale da parte della Provincia. Annullato invece lo sciopero del personale Trenitalia del Veneto

(Foto di repertorio)

Le segreterie regionali venete dei sindacati Filt, Fit, Uilt, Ugl e Fast hanno annullato lo sciopero di tutto il personale Trenitalia del Veneto, previsto per domenica 2 dicembre dalle 9 alle 17.

Domenica, dunque, non si fermano i treni, ma oggi, 30 novembre, dalle 17 alle 21 si fermano gli autobus a Verona per lo sciopero dei lavoratori Atv indetto da Filt, Fit, Uilt, Fast e Faisa. «Abbiamo sempre chiesto che la gara per affidare il trasporto pubblico locale veronese prevedesse un lotto unico, questo per evitare che le sinergie, il miglioramento del servizio e la riduzione dei costi degli ultimi dodici anni venissero miseramente dispersi», questa la motivazione che ha spinto i sindacato alla protesta di oggi. La Provincia di Verona ha, infatti, indetto un bando per l'affidamento del servizio in cui è possibile la divisione in più lotti. Ciò potrebbe comportare che il trasporto pubblico in provincia di Verona potrebbe essere gestito da più aziende diverse. E il servizio così spezzettato sarebbe un male per i sindacati.

Dividere in lotti il servizio - spiegano i sindacati - significa continuare ad alimentare un sistema che penalizza i cittadini in termini di qualità del servizio; rischia di far aumentare le tariffe; scarica sui lavoratori l'onere del servizio in quanto tale e la responsabilità imprenditoriale; peggiorerà la qualità del lavoro per i conducenti, i quali già adesso si vedono costretti a svolgere turni molto gravosi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La protesta dei lavoratori è indirizzata alla Provincia di Verona, ma anche al Comune. «Se davvero Verona vuole essere una città a forte propensione turistica deve offrire un trasporto adeguato - concludono le sigle sindacali - Se davvero si vuole contrastare l'inquinamento non basta solo il blocco delle automobili».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 10 al 12 luglio 2020

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Omicidio Micaela Bicego, trovata mannaia nello zainetto della vittima

  • Perde il controllo della moto, esce di strada e muore sulla Transpolesana

  • Coronavirus: in Veneto nuovi casi positivi e ricoveri, 4 morti di cui 3 sono a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento