San Bonifacio, dito medio verso una consigliera comunale di minoranza

Il gesto offensivo è stato compiuto dal consigliere di maggioranza Luciano Fiorio contro la consigliera 5 Stelle Anna Firolli. Il M5S Veneto: "Fatto increscioso e non è la prima volta"

Anna Firolli (Foto Facebook)

Cambiano luogo, modalità e protagonisti, ma la storia si ripete. A Bussolengo, in un consiglio comunale di febbraio, al consigliere di maggioranza Tiziano Ferrari scappò una frase sessista nei confronti di una consigliera di opposizione, la 5 Stelle Barbara Setti. Lunedì scorso, 21 maggio, sempre in un consiglio comunale, ma a San Bonifacio, è capitato un episodio simile. Nessuna frase sessista, questa volta, ma un chiaro gesto offensivo, il dito medio alzato da parte del consigliere di maggioranza Luciano Fiorio nei confronti di una consigliera di opposizione, Anna Firolli del Movimento 5 Stelle. La consigliera Firolli ha subito notato il gesto, che invece è sfuggito alla presidente del consiglio comunale di San Bonifacio Cristina Zorzanello. Anna Firolli ha abbandonato l'aula e Fiorio ha cercato di rimediare scusandosi pubblicamente.

Solidarietà e vicinanza alla consigliera Firolli sono stete espresse dal Movimento 5 Stelle del Veneto.

Non è la prima volta che nel consiglio comunale di San Bonifacio accadono fatti incresciosi - scrivono i pentastellati - L'anno scorso lo stesso Fiorio aveva raccomandato per la consigliera comunale del Movimento 5 Stelle un trattamento sanitario obbligatorio. Chiediamo al Partito Democratico una forte presa di posizione nei confronti del suo esponente all'interno del consiglio comunale di San Bonifacio. In un periodo in cui la violenza sulle donne è al centro di una delicata e complessa opera di educazione dell'opinione pubblica, fatti come questi confermano che c'è ancora molta strada da fare.

Mentre Anna Firolli ha chiesto le dimissioni della presidente del consiglio comunale Zorzanello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento