Piste ciclabili, finanziato un tratto della Treviso-Ostiglia nel Veronese

Ripartito in due stralci l'intervento della Regione Veneto: il tratto Cologna Veneta-Minerbe finanziato per 832mila euro, e il tratto Minerbe-Legnago per un milione e 380mila euro

Foto di repertorio

La Regione continua a investire nel potenziamento della rete ciclabile del Veneto. Su proposta dell'assessore alle infrastrutture e trasporti Elisa De Berti, la giunta ha dato il via libera alla realizzazione di due interventi, di cui uno in provincia Verona.

L'intervento nel Veronese riguarda la Treviso-Ostiglia, in particolare il tratto funzionale da Cologna Veneta a Legnago, per un importo complessivo di oltre due milioni di euro, ripartiti in due stralci: il tratto Cologna Veneta-Minerbe per 832mila euro, e il tratto Minerbe-Legnago per un milione e 380mila euro.

L'altro finanziamento riguarda la razionalizzazione e riqualificazione dei percorsi ciclopedonali all'interno del Parco del Sile e prevede la realizzazione del collegamento tra la località Sant’Angelo (Treviso Ovest) con Quinto di Treviso.

Prosegue il nostro impegno per implementare la rete ciclabile del Veneto - ha affermato l'assessore De Berti - sia per valorizzare dal punto di vista turistico le tante ricchezze ambientali, paesaggistiche e artistiche del nostro territorio che questi percorsi attraversano, offrendo un'opportunità di visita salutare ed ecosostenibile, sia per mettere in sicurezza quei tracciati che i nostri stessi concittadini utilizzano sempre con maggior frequenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Artigiano muore folgorato in strada mentre lavora: inutili i soccorsi del 118

  • Finta concessionaria nel Veronese per truffare i clienti, denunciato 21enne

  • Trovano un vero arsenale nella sua casa: 42enne finisce in manette

  • Lutto nella Polizia di Stato: si è spento a 58 anni il commissario Rasi

  • Tocca con la motosega i cavi dell'alta tensione: non c'è stato scampo per il 46enne

  • Previste quasi 9.500 assunzioni nel Veronese in questo mese di gennaio

Torna su
VeronaSera è in caricamento