Il premier Giuseppe Conte al Vinitaly incontra Zaia: «Mi ha garantito che l'autonomia si fa»

«Il premier Conte mi ha detto che il Governo ha una parola sola, - ha spiegato il governatore del Veneto Luca Zaia dopo l'incontro - e che sicuramente l’autonomia arriverà»

Il premier Giuseppe Conte brinda con il governatore del Veneto Luca Zaia allo stand della regione presso il Vinitaly

«Vinitaly dal 1967 è un appuntamento fisso per gli operatori del settore e negli anni ha battuto molti record. Oggi è un momento celebrativo perché qui promuoviamo un’ottima produzione 2018 che ha superato i 20 milioni di ettolitri tra doc, rossi, bianchi e spumanti: andiamo fortissimi e le prospettive di incremento dell’export vitivinicolo italiano sono notevoli». Così il presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, in visita oggi alla Fiera di Verona nella giornata inaugurale della 53ª edizione di Vinitaly, il salone internazionale dei vini e dei distillati.

Il premier, accolto dal presidente e dal direttore generale di Veronafiere, rispettivamente Maurizio Danese e Giovanni Mantovani, ha fatto tappa allo stand della Regione Veneto. Qui, insieme al governatore Luca Zaia e al ministro delle Politiche Agricole, Gian Marco Centinaio, ha brindato con uno dei vini di “Bollicine solidali”, l’iniziativa benefica che sostiene la ricostruzione delle zone del Veneto devastate dal maltempo lo scorso ottobre. «Il Veneto ha una forza trainante incredibile nella produzione vitivinicola. – ha commentato il presidente Conte – Complimenti, perché i record di questa regione vanno a vantaggio della filiera, dell’export e del Pil nazionale. Oggi si lavora non solo sulla quantità, ma anche sul valore perché quando si ragione di vino ci si riferisce ad un mondo che possiede una forte componente di identità culturale, legame con la terra e rispetto per la biodiversità».

Il governatore del Veneto Luca Zaia, facendo riferimento alle 40.000 bottiglie di solidarietà per le popolazioni colpite dalla tempesta “Vaia” che hanno caratterizzato l’inaugurazione della mattinata, ha tenuto a ringraziare personalmente a nome di tutto il popolo veneto il Presidente del Consiglio per quanto il Governo ha voluto e saputo fare insieme al Dipartimento per la Protezione Civile.

«Al premier – ha detto il Governatore -  ho anche ricordato che questo deve essere l’anno dell’autonomia del Veneto. Conte ha risposto - e lo ringrazio doppiamente - che il Governo ha una parola sola e che sicuramente l’autonomia arriverà. Ha poi avuto parole di grande elogio per la vivacità della nostra economia, in particolare nel settore vitivinicolo, che contribuisce al Pil dell’Italia in modo determinante».

Stand Veneto inaugurato all'insegna della solidarietà

È stata un'inaugurazione all’insegna della solidarietà per le popolazioni colpite dalla tempesta “Vaia” dello scorso autunno, quella dello stand del Veneto alla 53^ edizione del Vinitaly, apertasi oggi a Veronafiere. Al taglio del nastro, del colore che fa da sfondo alla bandiera della Regione, con il governatore del Veneto non hanno voluto mancare la seconda carica dello Stato, la presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati, e il vicepremier e ministro dell’Interno, Matteo Salvini.

La "Magnum" inaugurale stappata è stata il simbolo della riuscita dell’iniziativa "#InsiemePerLaMontagnaVeneta", nata da un progetto di Bernardo Piazza per ricavare fondi da donare al conto corrente attivato dalla Regione in aiuto ai territori colpiti da “Vaia”, per rimettere in sesto i terreni devastati dalla furia del Veneto. Grazie alla partecipazione di numerosi imprenditori del territorio, sono state prodotte 40.000 bottiglie di spumante bianco, che verranno vendute a cura della sempre presente Associazione Nazionale Alpini, con il ricavato interamente devoluto al fondo della Regione.

«Non poteva esserci inaugurazione migliore, significativa e concretamente rivolta alla solidarietà – ha detto il presidente della Regione Luca Zaia – con il vino, il prodotto di punta del Veneto, dedicato ad aiutare persone e territori che hanno sofferto un evento mai visto prima. Siamo orgogliosi che a questo momento particolare abbiano voluto esserci la Presidente del Senato e il Vicepremier e Ministro dell’Interno, a simboleggiare un’unità che abbiamo potuto toccare con mano nei giorni della tragedia. Ringrazio veramente di cuore anche tutti gli imprenditori che hanno preso parte a questo progetto». Da oggi alla conclusione della kermesse veronese, lo Stand del Veneto ospiterà numerose iniziative collegate ai tanti temi sugli scudi nella 53^ edizione del Vinitaly.
 

Potrebbe interessarti

  • Capelli verdi dopo il bagno in piscina? Ecco le cause e i rimedi fai da te

  • I 7 segreti per un'abbronzatura perfetta anche dopo le vacanze

  • Abito sottoveste: il capo must have che non passa mai di moda

  • "Benvenuto": il nuovo vademecum su come affrontare i primi due anni del bebè

I più letti della settimana

  • Una meteora solca i cieli di Verona: il video girato a Borgo Trento

  • Jeremy Wade pronto a svelare il mistero di "Bennie", il mostro del lago di Garda

  • Turismo a Verona, Tosi: «In calo. L'assessore Briani ammetta le sue colpe»

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 23 al 25 agosto 2019

  • Autoarticolato e moto si scontrano in tangenziale: morto un giovane 26enne

  • Investe il marito, facendo retromarcia col motoscafo. 53enne in ospedale

Torna su
VeronaSera è in caricamento