Dopo quella artificiale, è arrivata la neve vera. Si torna a sciare nel Veronese

Dopo l'anello di Conca dei Parpari, è stata riaperta tutta la Translessinia. E sul Monte Baldo aperti gli impianti e le piste di Pozza della Stella, Colma e Paperino

Neve sul Monte Baldo (Fonte foto: Facebook - Funivia Malcesine-Monte Baldo)

Dalle ultime settimane di gennaio si poteva già praticare dello sci di fondo sull'anello della Conca dei Parpari, innevato artificialmente. Ma in questi primi giorni di febbraio è caduta la neve vera sulle montagne veronesi, con punte anche di trenta centimetri, e da ieri, 4 febbraio, si scia anche su tutta la Translessinia.
Inoltre, la funivia Malcesine-Monte Baldo ha annunciato che da domani «saranno aperte le piste ed i relativi impianti di Pozza della Stella, Colma e Paperino. Momentaneamente chiusa Prà Alpesina in attesa di un miglioramento delle condizioni del fondo neve».

Potrebbe interessarti

  • Capelli verdi dopo il bagno in piscina? Ecco le cause e i rimedi fai da te

  • La clinica San Francesco riconosciuta dalla regione Veneto come “struttura di riferimento per la chirurgia robotica ortopedica”

  • Mercato immobiliare sul Lago di Garda: Peschiera al primo posto

  • "Benvenuto": il nuovo vademecum su come affrontare i primi due anni del bebè

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 16 al 18 agosto 2019

  • Maestre diplomate ma non laureate, a Verona centinaia rischiano il posto

  • Due persone investite da due diversi treni sulla linea Verona - Brescia

  • Donna fermata mentre va al lavoro da un giovane che le mostra i genitali

  • Prima il boicottaggio, poi la manifestazione contro Polunin in Arena

  • Frontale tra auto sul lago: morta una persona e altre due rimaste ferite

Torna su
VeronaSera è in caricamento