Patentino obbligatorio per i padroni di cani "morsicatori": ecco il corso

Sono già aperte le iscrizioni per l'iniziativa, che si terrà a Corte Molon, a Verona, a partire dal 14 marzo. In tutto saranno cinque gli appuntamenti, tre teorici e due sul campo

Immagine generica

Formare le persone affinchè sappiano gestire, relazionarsi e rispondere alle necessità dei loro amici a quattro zampe. Questo l’obiettivo del nono corso di formazione per proprietari di cani, tenuto da veterinari, comportamentisti ed educatori cinofili. L’iniziativa, aperta a tutti, permetterà anche di acquisire il patentino obbligatorio per legge per chi ha un cane classificato come “morsicatore”.

Il corso, che si terrà a Corte Molon in lungadige Attiraglio, prenderà il via giovedì 14 marzo. Già aperte le iscrizioni. Basta inviare una e-mail all’indirizzo animali@comune.verona.it, fino al 10 marzo, oppure presentare la domanda durante la prima giornata di lezioni, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Cinque gli appuntamenti in programma, tre teorici e due sul campo. Si inizierà giovedì 14 marzo, dalle 20.30 alle 22.30, parlando di “Vivere con un cane”, come adottare, come affrontare l’apprendimento e quale è la legislazione comunale, regionale e nazionale in vigore, così come la responsabilità civile; il 21 marzo, dalle 20.30 alle 22.30 verranno affrontate “Le basi etologiche del cane” sullo sviluppo comportamentale dell’animale; sabato 23 marzo, dalle 9 alle 12.30, tema centrale sarà “La comunicazione uomo-cane. Il benessere del cane”, con i bisogni fondamentali e le cause di sofferenza dell’amico a quattro zampe, compresi problemi sanitari e comportamentali. Gli ultimi due sabati, dalle 9 alle 12.30, saranno invece direttamente sul campo, assieme ai cani. Il 30 marzo per imparare la socializzazione e la gestione delle risorse come spazi, cibo e attività; il 6 aprile passeggiata, utilizzo del collare o della pettorina, spazzola e gioco. Durante l’ultima giornata, per il rilascio del patentino, sarà effettuato un esame finale.

Il costo è di 40 euro. Nel caso di più iscritti per lo stesso nucleo familiare, solo una persona verserà la quota intera, gli altri un contributo di 15 euro; per i minori la partecipazione è gratuita. Per il patentino sarà da versare un costo aggiuntivo di 37,50 euro, previsto dalla normativa regionale.

Il corso, organizzato dal Comune di Verona, in collaborazione con l’Ulss 9 Scaligera e l’Ordine dei medici veterinari, è stato presentato lunedì mattina dal consigliere comunale delegato alla Tutela e al benessere degli animali Laura Bocchi. Presenti il presidente dell’Ordine dei medici veterinari della Provincia di Verona Fabrizio Cestaro, l’esperta di zooantropologia urbana e referente del corso Camilla Siliprandi e il direttore del dipartimento di Igiene Urbana Animale dell’Ulss9 Stefano Adami.

«Il corso, obbligatorio per i proprietari di cani morsicatori, è un’ottima chance di formazione anche per tutti coloro che desiderano imparare il primo approccio con il loro animale assieme a persone altamente competenti – ha spiegato il consigliere Bocchi -. Un cane ha necessità, caratteristiche etologiche e propensioni personali, che se ben gestite lo rendono più sicuro per la società di cui fa parte e soprattutto più felice».

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la Direzione Ambiente del Comune di Verona - Ufficio Tutela e Affari degli animali al numero 045 8078794 o via e-mail all’indirizzo animali@comune.verona.it.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito da un treno a Balconi di Pescantina: caos e disagi in stazione

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 18 al 20 ottobre 2019

  • Col furgone tampona mezzo pesante in A22, muore giovane veronese

  • Veronese violentata dopo una serata al Mascara, arrestato il branco

  • Volotea, due nuove rotte dal Catullo e l'offerta biglietti sfiora il milione

  • Quaterna fortunata messa a segno in provincia: vinti oltre 50 mila euro

Torna su
VeronaSera è in caricamento