Nogarole Rocca, scoperta la necropoli più importante del Nord Italia

Il ritrovamento è avvenuto nel corso di indagini di archeologia preventiva. La necropoli potrebbe essere stata utilizzata tra il 2.500 e il 1.600 avanti Cristo

Ritrovamenti fatti nella necropoli scoperta a Nogarole Rocca

«La più importante rinvenuta in Italia settentrionale». Così è stata definita la necropoli preistorica recentemente scoperta a Nogarole Rocca nel corso di indagini di archeologia preventiva.

La scoperta sarà presentata ufficialmente venerdì 22 febbraio alle 11.30 nella sede della Soprintendenza di Verona. Il sindaco di Nogarole Paolo Tovo e il soprintendente Fabrizio Magani introdurranno l'illustrazione della scoperta e del recupero della necropoli, illustrazione affidata agli archeologi Gianni De Zuccato e Paola Salzani. Sarà inoltre spiegato l'eccezionale valore artistico-culturale del ritrovamento. La necropoli, infatti, potrebbe essere stata utilizzata tra il 2.500 e il 1.600 avanti Cristo ed è una delle più ricche mai scoperto in Nord Italia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il panettone più buono secondo Iginio Massari? Lo produce un pasticciere veronese

  • Incidente mortale a Verona: auto contro un muro, perde la vita un 47enne di Cerea

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 13 al 15 settembre 2019

  • L'auto finisce contro un muro: muore padre di due bambine nell'incidente a Ca' di David

  • Incidente a Sant'Ambrogio di Valpolicella: muore motociclista dopo la caduta

  • Tocca il cordolo in moto, cade e muore: la stanchezza la possibile causa

Torna su
VeronaSera è in caricamento