A Nogarole Rocca crolla l'argine del Rio Condotto, colpa delle nutrie

Nei prossimi giorni, uomini e mezzi del Consorzio di Bonifica Veronese interverranno per ripristinare la sicurezza idraulica dell'argine e, quindi, della strada comunale che rischia compromissioni

Argini rovinate dalle nutrie a Nogarole Rocca (Foto - Consorzio di Bonifica Veronese)

Si registrano ancora gravi danni sui corsi d'acqua e sulle strade della Bassa Veronese a causa dell'insediamento delle nutrie.
Negli scorsi giorni, i tecnici del Consorzio di Bonifica Veronese hanno riscontrato il crollo dell'argine del Rio Condotto, in località Colombare a Nogarole Rocca. L'ampio squarcio è stato generato dallo scavo dei grossi roditori all'interno dell'argine e rischia di compromettere la tenuta della strada comunale che insiste su quell’argine.

Nei prossimi giorni, uomini e mezzi del Consorzio di Bonifica Veronese interverranno per ripristinare la sicurezza idraulica dell'argine e, quindi, della strada. Interventi di questo tipo hanno una cadenza frequente ed impegnano il consorzio di bonifica scaligero con spese che superano le decine di migliaia di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Morto a 53anni sulla A22: forse un colpo di sonno la causa dello schianto

  • Coronavirus. Dopo il chiarimento della Regione, ecco cosa è ammesso a Verona e cosa no

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Lessinia e Valpantena, ci sono offerte di lavoro ma sono senza risposta

  • Auto si schianta contro un tir sulla A22: perde la vita un uomo di 53 anni

Torna su
VeronaSera è in caricamento