Maxi-cantiere di Acque Veronesi: nasce la rete fognaria della Genovesa

I lavori dureranno 4 mesi, per un costo di circa 1 milione e 500 mila euro: «L’intervento porterà benefici per l’intero sistema eco-ambientale di una vasta zona del territorio veronese contribuendo alla riduzione dell’inquinamento del sottosuolo»

immagine di repertorio

Al via il maxi-cantiere di Acque Veronesi alla Genovesa. Sono partiti in questi giorni i lavori dal costo complessivo di circa 1 milione e 500 mila euro che porteranno nuove e strategiche infrastrutture nell’ampio quartiere del sud cittadino. Il progetto esecutivo prevede la realizzazione e la posa di oltre 3 chilometri di nuova rete fognaria nera in località Genovesa. Una zona attualmente non dotata di condotte pubbliche e che vede costretti i residenti a smaltire i reflui in vasche imhoff, con conseguenti rischi di dispersione nel sottosuolo.
Il cantiere interesserà 2 aree: quella posta ad est, che comprende via Mezzacampagna, Strada delle Trincee e Strada della Ferriera. In questo lotto verranno allacciate alle reti prevalentemente attività industriali e commerciali. Nella zona ovest, comprendente Strada della Genovesa, via Apollo, via Selenia e via Vigasio fino allo svincolo della tangenziale, saranno invece realizzate nuove condotte a beneficio di abitazioni private e residenziali. A completamento dei sottoservizi saranno inoltre costruiti ex-novo 2 impianti di sollevamento che saranno posizionati in via Mezzacampagna. Le nuove reti fognarie avranno un diametro di 250 millimetri e utilizzeranno in alcune strade tecnicamente più impegnative da raggiungere e particolarmente trafficate la tecnica del “microtunneling” (una particolare tecnologia di nuova generazione che consente attraversamenti di gallerie, strade, ferrovie attraverso la trivellazione sotterranea). Ciò consentirà da un lato, il minimo impatto sul traffico e sulla viabilità che in alcune vie della Genovesa (via Vigasio su tutte) risulta particolarmente intenso, dall’altro un elevato grado di precisione nella posa delle tubazioni. I lavori dureranno 4 mesi. Per tutta la durata del cantiere verrà instituito il senso unico alternato in via delle Trincee. Simili provvedimenti potrebbero essere presi nei prossimi mesi nelle strade limitrofe.

via Mezzacampagna-2

«Un cantiere impegnativo dal punto di vista tecnico, che consentirà a circa 600 abitanti di essere collegati ad infrastrutture pubbliche moderne ed efficienti – ha spiegato il presidente di Acque Veronesi Roberto Mantovanelli - L’intervento porterà benefici per l’intero sistema eco-ambientale di una vasta zona del territorio veronese contribuendo alla riduzione dell’inquinamento del sottosuolo. Va infatti considerata come un’opera strategica che ci consentirà di difendere la preziosa falda acquifera a valle di tale area. La funzione di noi gestori idrici infatti, oltre a garantire un servizio nell’immediato, è quella di tutelare la risorsa idrica in favore delle successive generazioni».

Soddisfazione per l’avvio dei lavori è stata espressa dall’assessore a Strade e Giardini del Comune di Verona Marco Padovani: «Un intervento molto importante, funzionale e atteso da anni, che getta le basi ed è propedeutico per futuri ampliamenti ed insediamenti in una zona strategica per la città di Verona».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Tamponamento tra tir in A4: un ferito grave estratto e portato in ospedale

  • Attualità

    Nuova allerta Pm10: a Verona, e non solo, torna il blocco per i diesel Euro 4

  • Cronaca

    Vallese di Oppeano, uomo armato rapina sala slot in pieno giorno

  • Attualità

    Verona, come si muovono i cittadini? 36 domande per preparare il Pums

I più letti della settimana

  • "Adrian", spettacolo sospeso e polemiche. Casali: «Un fallimento, restituite il Camploy»

  • Amadou Càmara, storia di una morte indifferente nella città dell'amore

  • Tamponamento sull'A22 vicino a Rovereto, muore manager veronese

  • Dopo la condanna e la diffida, Lyoness si difende a annuncia un ricorso

  • Truffa dello specchietto. La Polizia Municipale mette in guardia i veronesi

  • Il bidet si rompe e lo ferisce: trovato morto dissanguato nella sua casa

Torna su
VeronaSera è in caricamento