Cambio ai vertici della Squadra Mobile di Verona con il ritorno di Massimo Sacco

Il suo vice sarà Oria Sgobbo, operativa a Verona dal 2014. Sacco, invece, aveva lavorato nella Questura scaligera nel 2004 e nel 2005, per poi essere trasferito a Napoli, Bologna e Rimini

Oria Sgobbo, Ivana Petricca e Massimo Sacco

Questo pomeriggio, 11 dicembre, il questore di Verona Ivana Petricca ha presentato il cambio ai vertici della Squadra Mobile della Questura scaligera. Dopo il trasferimento di Roberto Di Benedetto e di Luigi Bianco, il nuovo capo dell'ufficio investigativo è Massimo Sacco, il quale avrà come sua vice Oria Sgobbo.

«Sono molto contenta di questo ritorno», ha dichiarato Petricca, soffermandosi sul fatto che Massimo Sacco ha già lavorato nella Questura di Verona e, come Oria Sgobbo, conosce molto bene il territorio. Massimo Sacco, nel 2004 e nel 2005, aveva esercitato le funzioni di vicedirigente dell'ufficio volanti, prima di proseguire la sua carriera in altre sedi. A Napoli, Sacco ha diretto le sezioni che si occupano di furti e rapine e della cattura dei latitanti. Dopo sette anni trascorsi nella città partenopea, Sacco è stato a capo della sezione «Criminalità Organizzata» a Bologna. Poi, dal 2016 al 2019 è stato trasferito a Rimini per dirigere la Squadra Mobile.
«Sono felicissimo di essere tornato a Verona - ha dichiarato Massimo Sacco - Metterò la mia esperienza a disposizione di una squadra di altissimo valore per far dormire sonni tranquilli a tutti i veronesi».

massimo sacco squadra mobile verona polizia-2
(Massimo Sacco nel suo ufficio)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Massimo Sacco avrà come braccio destro Oria Sgobbo, la quale è operativa a Verona dal 2014. Prima di lavorare nella Questura veronese, Oria Sgobbo ha ricoperto l'incarico di vicedirigente della Digos a Brescia. A Verona, ha svolto l'incarico di funzionario addetto, prima alla divisione Polizia Amministrativa Sociale e dell'Immigrazione e poi alla divisione di Gabinetto con incarico ulteriore di portavoce del questore. In seguito le era stata affidata la direzione dell'Ufficio del Personale, prima di questa nuova assegnazione alla Squadra Mobile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in vigore la nuova ordinanza firmata da Zaia: cosa cambia a Verona

  • In 24 ore 15 morti positivi al virus nel Veronese: frenano contagi e ricoveri. Veneto: 9.177 casi

  • Coronavirus, nuovi casi positivi a Verona ma rallentano ricoveri e decessi

  • Coronavirus: a Verona crescono casi positivi e decessi: ricoveri ancora in calo

  • Covid-19, altri 33 tamponi positivi in provincia di Verona. Aumentano anche i "negativizzati"

  • Covid-19, nuova impennata di casi a Verona, ma prosegue il calo dei ricoveri

Torna su
VeronaSera è in caricamento