Ottava circoscrizione, lavori di pulizia delle caditoie contro gli allagamenti

L'attività viene realizzata da Amia attraverso l'affidamento ad apposite ditte specializzate e dotate di macchinari tecnologicamente avanzati e di nuova generazione

Uomini al lavori su una caditoia

Un piano straordinario di interventi che andrà a risolvere gravi criticità in una delle zone maggiormente colpite dal nubifragio e dagli allagamenti dello scorso mese di settembre. Una vera e propria emergenza che aveva letteralmente messo in ginocchio l'intera zona della Valpantena, colpita da danni, disagi e straripamenti di notevole entità.
Sono partiti e dureranno circa un mese i lavori di pulizia, svuotamento e spazzamento meccanico delle caditoie in un centinaio di strade di tutte le frazioni dell'ottava circoscrizione. L'attività, finalizzata a garantire un corretto scorrimento e assorbimento delle acque piovane, specialmente in occasione di eventi atmosferici di particolare intensità come quelli dell’anno scorso, sarà realizzata da Amia attraverso l'affidamento ad apposite ditte specializzate e dotate di macchinari tecnologicamente avanzati e di nuova generazione.
Il presidente della società di via Avesani Bruno Tacchella, l'assessore a strade e giardini del Comune di Verona Marco Padovani e Dino Andreoli, presidente della circoscrizione hanno svolto venerdì 15 febbraio un sopralluogo in via Pantheon, a Santa Maria in Stelle, per fare il punto sullo stato dei lavori. Erano presenti anche il vicepresidente di Amia Alberto Padovani ed il consigliere comunale Nicolò Sesso.

amia-comune-verona-caditoie-ottava-circoscrizione-2

L'iniziativa nasce dopo numerosi incontri e tavoli tecnici che si sono susseguiti in questi mesi tra circoscrizione, giunta comunale, Amia e Acque Veronesi - ha detto Tacchella - Era stata stilata una tabella di marcia degli interventi nelle strade e nelle zone maggiormente colpite dal nubifragio ed erano stati programmati una serie di interventi mirati a migliorare e potenziare i servizi di manutenzione e pulizia delle caditoie. Grazie a questo intervento andremo a garantire un'adeguata protezione del territorio ed una maggiore tutela ambientale ed igienico-sanitaria. L'attività di pulizia delle caditoie stradali prevede la rimozione dl accumulo di materiale quale foglie, cartacce, detriti e quant'altro potrebbe impedire il passaggio ed il defluire di acqua piovana, generando ristagno e potenziali allagamenti. Gli interventi, che prevedono la manutenzione di circa un migliaio di caditoie e griglie stradali solamente in ottava circoscrizione, non creeranno disagio per i cittadini residenti nelle vie interessate, in quanto i lavori non prevedono la chiusura di strade. Questa tipologia di attività  proseguirà nei prossimi mesi su tutto il territorio comunale.

«Avevamo promesso che non ci sarebbero mai più stati allagamenti a Verona e a questo obiettivo stiamo lavorando - ha aggiunto l'assessore Padovani - Si tratta di un intervento corposo, con più di cento strade interessate, che sono certo andrà a risolvere definitivamente i problemi delle strade allagate per la pioggia. L'amministrazione ha dimostrato da subito una grande attenzione per la manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade cittadine di tutto il territorio comunale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Finisce fuori strada con la Ferrari, ipotesi malore: muore imprenditore in Transpolesana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 14 al 16 febbraio 2020

  • Rubavano dalla cassa del negozio per cui lavoravano: commesse in manette

  • Preleva 1.500 euro con un bancomat rubato, scoperto e denunciato

  • Tre persone portate in ospedale dopo un scontro frontale tra due auto

  • Finalmente insieme a Verona i vincitori del concorso di San Valentino

Torna su
VeronaSera è in caricamento