Il lavoro che vorrei nella Fiera di Verona, in partenza Job&Orienta

Il salone nazionale dedicato all'orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro aprirà domani e resterà aperto fino a sabato 30 novembre

Job&Orienta (Foto di repertorio)

Innovazione e sostenibilità: sono le due parole chiave su cui devono trovare perno le competenze da formare guardando al futuro, ossia le più utili e strategiche sia per i giovani che per le imprese. Per garantire le migliori chance di occupazione ai primi e, insieme, maggiore competitività alle seconde. Perciò è «#illavorochevorrei: orientamento, innovazione, crescita sostenibile» il titolo scelto per questa 29esima edizione di Job&Orienta, salone nazionale dedicato all'orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro che da domani, 28 novembre, a sabato 30 novembre si svolgerà nella Fiera di Verona.
Promosso da Veronafiere e Regione del Veneto, in collaborazione con Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, da quasi trent’anni Job&Orienta valorizza e rafforza il dialogo tra mondo della formazione e mondo del lavoro.

A Job, dunque, spazio all'innovazione, quella capace di costruire anche un futuro e una crescita sostenibili: per l'economia e il lavoro, per la società, per il pianeta. È l'Europa stessa a indicarlo da tempo, sollecitando a trasformare i nostri modelli di impresa e di economia: ne sono bussola gli obiettivi dell'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile dell’Onu. Un'innovazione che porta con sé opportunità, introduce nuove figure professionali e chiede nuove competenze. E al tempo stesso apre nuove sfide e sollecita a rinnovare le modalità della didattica e dell'orientamento.
A raccontarlo i diretti protagonisti, studenti e docenti, giovani e imprese: best practices di didattica digitale, esperienze di alternanza scuola lavoro, i risultati degli Its-Istituti tecnici superiori; e ancora i green jobs, le frontiere dei nuovi lavori del digitale e le competenze digitali, oggi richieste per la maggior parte dei profili professionali ricercati.
A fare da sfondo ai tre giorni di Job&Orienta, il nuovo Report Excelsior di Unioncamere e Anpal sui fabbisogni occupazionali 2019-2023, declinati appositamente per l'evento analizzando le prospettive di spendibilità dei titoli di studio.

Job&Orienta_VeronaFiere_miur_its-2

L'inaugurazione dell'evento è domani alle 10 all'Auditorium Verdi del Pala Expo. Interverranno Maurizio Danese, presidente di Veronafiere, Federico Sboarina, sindaco di Verona, Manuel Scalzotto, presidente della Provincia di Verona, Luca Zaia, presidente della Regione del Veneto, e ancora Anna Ascani, viceministra dell'istruzione e il ministro del lavoro e delle politiche sociali Nunzia Catalfo.
A seguire, alle 11.30, la presentazione in anteprima del nuovo piano di comunicazione nazionale degli Its del Miur, quello che servirà a far conoscere maggiormente gli Istituti tecnici superiori. Si tratta di percorsi biennali post diploma fortemente rispondenti alle vocazioni economico-produttive dei territori di appartenenza, integrati con le imprese e capaci di intercettare le innovazioni tecnologiche, con buone performances di occupabilità per i diplomati.
Nel pomeriggio (dalle 14.30), la premiazione dei vincitori di «Storie di alternanza», concorso promosso da Unioncamere e dalle Camere di commercio italiane, in un evento curato in collaborazione con il Miur e Federmeccanica: il riconoscimento andrà ai sei migliori videoracconti ideati, elaborati e realizzati dagli studenti e selezionati sui territori dalle Camere di commercio italiane; sul palco, da protagonisti, gli studenti vincitori e i loro tutor scolastici e aziendali. L'obiettivo del premio è valorizzare i «percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento» come strumento didattico che arricchisce il bagaglio formativo ed esperienza dal forte valore orientativo per i ragazzi.

Tra i grandi ospiti istituzionali attesi nelle tre giornate anche il sottosegretario del Miur Giuseppe De Cristofaro, il presidente di Confindustria Moda Claudio Marenzi, la segretaria generale nazionale Cisl Scuola Maddalena Gissi, il presidente di Anpal Mimmo Parisi e il presidente di Indire Giovanni Biondi.
Numerose, sempre, le voci di studenti, docenti, giovani e imprenditori, oltre a rappresentanti del mondo economico e associativo. Spazio anche alle testimonianze dalla cultura, lo sport, la cooperazione.
A Job per raccontare ai ragazzi storie di impegno e di passione, sogni, fatiche, scelte e vittorie, anche Sara Arduini, key artist giovane premio Oscar per il remake 3D del Re Leone, il rapper italo-nigeriano Tommy Kuti, l'atleta di triathlon Bernardo Bernardini, i campioni di basket della Umana Reyer e i riders della neonata cooperativa veronese Food4me.

Job&Orienta_VeronaFiere_panoramica-3

Ed anche il consultorio giovanile dell'Ulss 9 Scaligera, partecipa a Job&Orienta. Il servizio è rivolto ai giovani di età compresa tra 14 e 22 anni, offre consulenza ginecologica, andrologica, educativa, psicologica, ad accesso libero e gratuito, e raccoglie un'utenza annua di circa 500 ragazzi e ragazze per oltre 1.000 prestazioni, un trend stabile dal 2013.
Presso lo stand dell'Ulss 9 allestito nello spazio fieristico sarà possibile ricevere informazioni relative al consultorio, alle consulenze specialistiche offerte, ai metodi contraccettivi presenti sul mercato. Inoltre, giovedì 28 e venerdì 29, alle 10 e alle 16, sabato 30 alle 10 e alle 11.30, i ragazzi avranno la possibilità di verificare le loro conoscenze nel campo dell'affettività e della sessualità attraverso l'utilizzo del game di animazione Keep calm and play Kahoot! Mettiti alla prova online.
Sabato 30, dalle 14.30 alle ore 15.30, nella Saletta Formazione Docenti 2 del Padiglione 6 si terrà un incontro riservato al personale docente dal titolo «Alcuni strumenti di prevenzione dell'Ulss 9 Scaligera per il percorso di crescita degli adolescenti», a cura del dottor Marco Valentini, coordinatore del consultorio giovanile e della dottoressa Rosetta Montanari, coordinatrice del servizio di educazione alla affettività e alla sessualità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

Torna su
VeronaSera è in caricamento