Superato stato di criticità per l'incendio di Brendola, si torna ad irrigare

L'attività irrigua del Consorzio Leb (Lessinio Euganeo Berico), in via precauzionale, era stata parzialmente sospesa per verificare lo stato di salute delle acque superficiali nei canali interessati dall'inquinamento

Canale Adige Guà (Foto Facebook - Consorzio Leb)

È stata disposta ieri, 5 luglio, da parte delle autorità competenti la riapertura dell'attività irrigua del Consorzio Leb (Lessinio Euganeo Berico). In via precauzionale, l'attività era stata parzialmente sospesa nei giorni scorsi nell'area della Bassa Veronese, Padovana e Vicentina, per verificare lo stato di salute delle acque superficiali nei canali interessati dagli sversamenti delle sostanze inquinanti, in seguito all'incendio alla Isello Vernici di Brendola.

Superato lo stato di criticità, le aziende agricole potranno ora beneficiare nuovamente del servizio irriguo nelle portate massime concesse dalle autorità competenti, più che mai necessario dato lo stato delle culture e le difficile condizioni climatiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Cambia la viabilità di Verona per il Venerdì Gnocolar: ecco i provvedimenti

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 21 al 23 febbraio 2020

  • Aveva un tumore al collo, neonata operata durante il parto a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento