La vedova del capo scorta di Falcone alla scuola di polizia di Peschiera

L'incontro con Tina Martinez è il primo di una serie voluta per trasmettere passione, valori e attaccamento all'uniforme ai giovani allievi

La teca contenente la Quarto Savona 15 nella Scuola di Polizia di Peschiera

Domani, 3 maggio, alle 11, nell'aula magna della scuola allievi agenti di Peschiera del Garda, Tina Martinez incontrerà gli allievi agenti del 204° e 206° corso di formazione.
La signora Martinez è la vedova della medaglia d'oro al valor civile Antonio Montinaro, il caposcorta del giudice Giovanni Falcone, ucciso il giorno della strage di Capaci

Tina Martinez torna nella scuola arilicense al cui ingresso è stata ospitata per diversi anni la teca contenente la Quarto Savona 15, l'autovettura all'interno della quale persero la vita Antonio Montinaro, Vito Schifani e Rocco di Cillo. Proprio quella macchina e l'operato dei valorosi uomini della scorta hanno ispirato la creazione del "Luogo della memoria QS15".

L'incontro con Tina Martinez è il primo di una serie voluta fortemente dal dipartimento di pubblica sicurezza, perché la sua testimonianza possa contribuire a trasmettere ai giovani allievi ciò che non si trova nei testi e nei codici: la passione, i valori e l'attaccamento all'uniforme della Polizia di Stato.

Potrebbe interessarti

  • Capelli verdi dopo il bagno in piscina? Ecco le cause e i rimedi fai da te

  • I 7 segreti per un'abbronzatura perfetta anche dopo le vacanze

  • Abito sottoveste: il capo must have che non passa mai di moda

  • "Benvenuto": il nuovo vademecum su come affrontare i primi due anni del bebè

I più letti della settimana

  • Una meteora solca i cieli di Verona: il video girato a Borgo Trento

  • Jeremy Wade pronto a svelare il mistero di "Bennie", il mostro del lago di Garda

  • Turismo a Verona, Tosi: «In calo. L'assessore Briani ammetta le sue colpe»

  • Maestre diplomate ma non laureate, a Verona centinaia rischiano il posto

  • Frontale tra auto sul lago: morta una persona e altre due rimaste ferite

  • La donna non cede al ricatto e lui pubblica sui social le sue immagini "hot"

Torna su
VeronaSera è in caricamento