Hostaria, cresce la partecipazione al festival. Superate 38mila presenze

Rispetto al 2018, i biglietti venduti sono aumentati del 21%, con più di 300mila degustazioni complessive ed una giornata, quella di sabato 12 ottobre, andata sold out

Brindisi a Hostaria

Si è chiusa con più di 38mila presenze la quinta edizione di Hostaria, il festival che dall'11 al 13 ottobre si è svolto tra le vie e le piazze del centro storico di Verona.

Un festival del vino e dei sapori d'eccellenza in continua crescita. Rispetto al 2018, i biglietti venduti sono aumentati del 21%, con più di 300mila degustazioni complessive ed una giornata, quella di sabato 12 ottobre, andata sold out. E tra i biglietti venduti, oltre 500 hanno compreso l'abbonamento al servizio bus. Gli appassionati e i turisti che hanno partecipato sono arrivati da più di 20 paesi europei e asiatici, anche grazie ai contatti diretti con 21 agenzie turistiche italiane e straniere. E particolarmente evidente è stato l’aumento del pubblico giapponese. Inoltre, più di 4.000 tappi in sughero sono stati recuperati per sostenere l'associazione Le.Viss., impegnata nel supporto ai malati ematologici e ai loro familiari.

Più di 250 tipi di vino sono stati ospitati lungo un percorso di 3 chilometri, disseminato di eleganti casette in legno che hanno accolto 53 aziende vitivinicole provenienti dal veronese, dell’Italia, e per la prima volta anche dalla Francia, oltre alle 18 "sbecolerie" con delizie gastronomiche.

Nel suo coniugare sapori d'eccellenza, divertimento e cultura, Hostaria ha arricchito il programma con incontri e musica grazie alla partecipazione di artisti e sportivi nazionali come Red Canzian, Sara Simeoni e il duo dei Sonohra nel Cortile del Mercato Vecchio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

  • Nasce il nuovo polo logistico del Gruppo Veronesi: 200 i lavoratori impiegati

Torna su
VeronaSera è in caricamento