I giovani veronesi e l'ambiente: oltre 500 ragazzi ripuliranno la ciclopista delle Risorgive

L’iniziativa ha lo scopo di sensibilizzare i più giovani alla tutela dell’ambiente

La ciclopista delle risorgive - immagine d'archivio

È stata presentata oggi, venerdì 20 settembre nella Sala Rossa dei Palazzi Scaligeri, la "Giornata di Mobilitazione Ambientale" che coinvolgerà, per la pulizia della ciclopista delle Risorgive, oltre 500 ragazzi delle scuole di otto Comuni del territorio e che si svolgerà martedì 8 ottobre, in occasione del secondo anniversario dell’inaugurazione del tracciato. L’iniziativa ha lo scopo di sensibilizzare i più giovani alla tutela dell’ambiente.

conferenza ciclabile risorgive

La conferenza di presentazione dell'iniziativa

Alla giornata ambientale parteciperanno, per ogni Comune interessato dal percorso delle Risorgive, almeno due classi, tra primarie e secondarie di primo grado e, per Villafranca, anche secondarie di secondo grado. Il punto d’incontro per gli studenti coinvolti sarà Castel d’Azzano, a metà del tracciato. Ogni amministrazione metterà a disposizione punti di raccolta lungo il percorso dove verranno conferiti i rifiuti abbandonati.

I ragazzi, supervisionati dagli insegnanti, sulla ciclopista non accessibile al traffico di veicoli a motore, si occuperanno della pulizia del tratto di competenza di ciascun Comune. L’iniziativa è patrocinata dalla Regione del Veneto, Provincia di Verona, Consorzio di Bonifica Veronese e Legambiente Verona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla presentazione della "Giornata di Mobilitazione Ambientale" sono intervenuti, per San Giovanni Lupatoto il sindaco Attilio Gastaldello e l'assessore all'Istruzione Debora Lerin; Michele Caneva, assessore alla cultura di Zevio; Sara Moretto, sindaco di Buttapietra; per Castel d’Azzano il sindaco Antonello Panuccio e l’assessore all’Istruzione Elena Guadagnini; Eddi Tosi, sindaco di Vigasio; Lucio Buzzi, sindaco di Povegliano Veronese; per Villafranca il sindaco Roberto Luca Dall’Oca e l’assessore all’Istruzione Anna Lisa Tiberio e Veronica Paon, assessore all’Ambiente di Valeggio sul Mincio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nel Veronese le persone "positive" sfiorano le 1800 unità

  • A Verona 5 nuovi morti positivi al coronavirus: crescono a 514 i ricoveri, di cui 103 in intensiva 

  • Tre nuovi morti positivi al coronavirus a Verona: toccata quota 100 ricoveri in intensiva

  • Altri 81 casi positivi al coronavirus nel Veronese, sono saliti a 1.228

  • «Focolaio di Coronavirus nel carcere di Verona: una quindicina di agenti positivi»

  • In Veneto 125 minorenni positivi al coronavirus, 18 sono veronesi

Torna su
VeronaSera è in caricamento