Franke dona fondi, mascherine e macchinari Cpap alla Ulss9 Scaligera

L'iniziativa di solidarietà per far fronte all'emergenza coronavirus

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeronaSera

Franke, azienda leader mondiale nella produzione di lavelli ed elettrodomestici di alta gamma con sede italiana a Peschiera del Garda, sostiene la comunità veneta donando alla ULSS9 Scaligera 6.000 mascherine FFP2 N95 e 4 apparecchiature per la ventilazione meccanica a pressione positiva continua (CPAP), dispositivi sanitari essenziali per migliorare la capacità del servizio sanitario nella gestione di pazienti che sviluppano sindromi da insufficienza respiratoria.

Parallelamente a questa fornitura, Franke ha destinato alla stessa ULSS9 Scaligera - che opera nella provincia di Verona - anche una donazione in denaro. Un gesto di solidarietà concreto, attraverso il quale l'azienda sottolinea la propria vicinanza alla popolazione e alla sanità veronesi, supportando la battaglia quotidiana a cui l'attuale emergenza sanitaria legata la Covid-19 costringe tutta l'Italia.

Torna su
VeronaSera è in caricamento