«Semi di legalità», Fontana non parteciperà per ragioni di sicurezza

All'incontro organizzato all'Educandato Agli Angeli volevano intervenire anche gli attivisti di Assemblea 17 Dicembre per un faccia a faccia con il ministro sul Congresso Mondiale delle Famiglie

Lorenzo Fontana (Foto di repertorio)

La Fondazione L'Ancora onlus, a causa dei recenti problemi emersi in merito alla sicurezza nella nostra città, comunica che all'incontro «Semi di legalità» non sarà presente l'onorevole Lorenzo Fontana.

La comunicazione è apparsa nel pomeriggio di oggi, 21 marzo, sulla pagina e sul gruppo Facebook della Fondazione L'Ancora onlus di Verona. E probabilmente, per le stesse ragioni, anche il sindaco di Verona Federico Sboarina non parteciperà.

«Noi, come movimento veronese e come cittadine e cittadini che non gradiscono la presenza a Verona del Congresso Mondiale delle Famiglie e dei suoi relatori, vorremmo incontrare Fontana», questo avevano scritto gli attivisti di Assemblea 17 Dicembre, annunciando la loro presenza all'incontro «Semi di legalità» organizzato per domani all'Educandato Agli Angeli. Un faccia a faccia con il ministro e con il sindaco, dunque, che non aveva niente a che vedere con i contenuti dell'appuntamento, ma che era legato alle tante polemiche legate al Congresso Mondiale delle Famiglie, previsto a Verona dal 29 al 31 marzo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

  • McDonald’s: apre il ristorante di Bussolengo

Torna su
VeronaSera è in caricamento