Facoltà di medicina all'università di Trento, votata la convezione con Verona

Una notizia che potrebbe però alimentare le polemiche, dato che la giunta provinciale di Trento era più propensa ad una collaborazione con l'Università di Padova

Paolo Collini, rettore dell'università di Trento (Foto TrentoToday)

Il senato accademico dell'Università di Trento ha approvato la convenzione con l'Università di Verona per un corso di laurea di medicina. La notizia è stata diffusa dall'ateneo trentino ed è stata riportata da TrentoToday. Una notizia che potrebbe però alimentare le polemiche, dato che la giunta provinciale di Trento era più propensa ad una collaborazione con l'Università di Padova. Infatti, il rettore dell'Università di Trento Paolo Collini si è affrettato a chiarire che la decisione del senato accademico non chiude le porte ad un'eventuale collaborazione con Padova,

Trento, però, pare abbia scelto Verona per un corso di studio che potrebbe essere aperto a 60 studenti, se il numero sarà confermato anche dal Ministero. Prevista, inoltre, l'assunzione di 20 docenti in area medica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Artigiano muore folgorato in strada mentre lavora: inutili i soccorsi del 118

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Trovano un vero arsenale nella sua casa: 42enne finisce in manette

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Tocca con la motosega i cavi dell'alta tensione: non c'è stato scampo per il 46enne

Torna su
VeronaSera è in caricamento