Nuova giostra per bimbi in dono al parco di Cadidavid grazie alla raccolta fondi di Ness

"Questo è un parco molto bello – ha detto l’Ass. ai Giardini Padovani – ma adesso, grazie all’impegno di Ness, lo è ancora di più perché c’è una nuova giostra adatta ad ogni bambino"

Il parco “Diritti dei Bambini” di Cadidavid può contare su una nuova giostra adatta a tutti i bimbi. È frutto della raccolta fondi e del dono di Ness, sigla che unisce un gruppo di amici volontari, e ha la caratteristica di riuscire a far giocare tutti insieme perché può essere utilizzata da ogni bambino, anche chi ha qualche disabilità.

All’inaugurazione della nuova giostra hanno partecipato l’assessore ai Giardini Marco Padovani, il presidente della 5ª Circoscrizione Raimondo Dilara, il vicepresidente di Amia Alberto Padovani e i volontari Alberto, Alessandra, Alessandro, Angiola, Ferruccio, Luca, Manuele e Vittorio in rappresentanza di Ness.

«Questo è un parco molto bello – ha detto l’assessore Padovani – ma adesso, grazie all’impegno di Ness, lo è ancora di più perché c’è una nuova giostra adatta ad ogni bambino. Così tutti possono giocare insieme».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla raccolta fondi per il parco di via Turazza ha partecipato anche Blue Knights, l’associazione internazionale che riunisce i bikers appartenenti alle forze dell’ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attaccata sotto la sedia, nascondeva una scatola con quasi mezzo chilo di coca

  • Coronavirus: Verona segna ancora il peggior aumento di casi positivi totali in Veneto

  • Ancora un dramma sulle strade: motociclista muore dopo lo scontro con un cervo

  • Ricercato in tutta Europa, viene scoperto ed arrestato dai carabinieri di Legnago

  • Movida in Erbe a Verona: immagini denuncia sui social (e le webcam registrano tutto)

  • Coronavirus a Verona: 25 nuovi casi e 4 decessi in poche ore, ma diminuiscono i "positivi"

Torna su
VeronaSera è in caricamento