Cittadini illustri e vicende internazionali che hanno fatto la storia di Verona

Prende il via giovedì 16 gennaio il ciclo di incontri sulla storia scaligera organizzato dall'associazione dei Consiglieri emeriti del Comune di Verona, in collaborazione con la Società Letteraria e il Dipartimento di Culture e Civiltà dell’Università

Un momento della presentazione degli appuntamenti

Mettere in luce la vita di dieci veronesi illustri, uomini e donne che hanno segnato secoli di storia cittadina. Ma anche cinque periodi in cui Verona fu al centro di vicende internazionali.

Prende il via giovedì 16 gennaio, per il terzo anno consecutivo, il ciclo di incontri sulla storia scaligera organizzato dall’associazione dei Consiglieri emeriti del Comune di Verona, in collaborazione con la Società Letteraria e il Dipartimento di Culture e Civiltà dell’Università di Verona. L’iniziativa ha il patrocinio della presidenza del Consiglio comunale.

I 15 seminari in programma, tutti ad ingresso libero, si terranno all’interno di sala Montanari, in piazzetta Scalette Rubiani 1, con inizio alle ore 17.30.

Il primo personaggio ad essere presentato sarà, giovedì questo, il poeta romano Gaio Valerio Catullo, relatore il professor Francesco Ginelli. Seguiranno il 31 gennaio l’approfondimento dedicato al pittore Girolamo dai Libri, con Monica Molteni; il 13 febbraio il compositore Evaristo Felice Dall’Abaco, con Laura Och del Conservatorio; il 28 febbraio il pittore Nicolo’ Giolfino, con Giorgio Fossaluzza; il 12 marzo il ritrattista Pietro Rotari, con Giulia Adami.

Sarà poi il turno di tre figure femminili. Il 26 marzo la letterata Silvia Curtoni Verza, con Corrado Viola; il 9 aprile la santa Maddalena di Canossa, raccontata da madre Angelina Gallina e madre Antonella Rocca, suore Canossiane; il 23 aprile la mecenate Felicita Bevilacqua La Masa con Elena Sodini.

Ultimi due appuntamenti quelli alla scoperta dello scrittore Emilio Salgari, il 7 maggio con Claudio Gallo, e del tenore Giovanni Zenatello, il 21 maggio con Marco Materassi, Nicola Guerini e Silvano Zavetti.

Gli incontri riprenderanno poi a settembre con i seminari dedicati ai periodi storici in cui Verona fu al centro di importanti vicende internazionali.

Il 10 settembre si parlerà di Verona capitale di Stato nei secoli dal V al IX, con la dottoressa Donatella Tronca; il 1° ottobre Gian Maria Varanini approfondirà l’epoca della Signoria Scaligera e l’impero; il 29 ottobre Verona sede Papale con don Andrea Trevisan; il 12 novembre Verona sede di incontri internazionali con Marco Stoffella; il 26 novembre Gian Paolo Romagnani e Ottavio Bevilacqua approfondiranno il Congresso di Verona del 1822.

«Un programma di alto profilo e spessore – ha detto Maschio -, una vera e propria miniera di informazioni a disposizione di tutti. Ringrazio i Consiglieri emeriti che con impegno, passione ed entusiasmo offrono alla cittadinanza la possibilità di riscoprire quello che è l’immenso patrimonio storico-culturale veronese».

«Dopo aver approfondito la storia amministrativa scaligera e aver dato un volto, lo scorso anno, ai primi dieci veronesi illustri – ha affermato Zavetti -, ci sembrava giusto proseguire su questo filone, alla scoperta anche di grandi personaggi femminili. Per poi concludere con le vicende che videro Verona al centro della storia internazionale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Artigiano muore folgorato in strada mentre lavora: inutili i soccorsi del 118

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Trovano un vero arsenale nella sua casa: 42enne finisce in manette

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Tocca con la motosega i cavi dell'alta tensione: non c'è stato scampo per il 46enne

Torna su
VeronaSera è in caricamento