Nei quartieri di Verona inizia la stagione delle serate nei cinema all'aperto

Due le iniziative al via nel mese di luglio: Operaforte, all’interno di Forte Santa Caterina, e Forti al cinema, nel parco Achille Forti di San Michele extra con tre serate gratuite

Immagine generica

L’estate nei quartieri parla il linguaggio dei film. Al via una doppia iniziativa con proiezioni cinematografiche all’aperto. ‘Operaforte’, all’interno di Forte Santa Caterina, prevede un mese di pellicole da non perdere. ‘Forti al cinema’, nel parco Achille Forti di San Michele extra, propone tre serate gratuite aperte a tutti. Entrambe le iniziative sono curate da Ippogrifo Produzioni in collaborazione con le Circoscrizioni Quinta e Settima.

Operaforte’, giunta alla settima edizione, prende il via lunedì 1 luglio e proseguirà, tutte le sere, fino al 28 del prossimo mese, nel forte di via del Pestrino. Il cartellone presenta anche quest’anno grandi film cult del passato, così come pellicole dell’ultima stagione cinematografica, con un mix di proposte sia per famiglie che per appassionati. Dalle commedie romantiche, ai film anni ’90, fino alle pellicole di animazione. Il cartellone completo è disponibile sul sito www.operaforte.it o sulla pagina facebook della rassegna. Per alcune delle serate, il gruppo ‘Chiave di volta’ mette a disposizione un servizio di car sharing, per giovani dai 14 ai 26 anni. Tutte le informazioni sono disponibili sul profilo instagram dell’associazione.

Forti al cinema’, invece, va in scena per il secondo anno consecutivo e aggiunge una serata in più rispetto al 2018. Per tre giovedì, alle ore 21.15, in via Anti a San Michele extra saranno proiettate altrettante pellicole. Si parte il 4 luglio con ‘Tutta colpa di Freud’ di Paolo Genovese, per proseguire con ‘Quasi amici’ di Olivier Nakache e Eric Toledano e terminare con ‘Adorabile nemica’ di Mark Pellington. Le tre serate sono ad ingresso gratuito. Oltre ai posti a sedere, le persone possono portarsi coperte e teli e prendere posto nel prato.

Le due iniziative sono state presentate in municipio dall’assessore alla Cultura Francesca Briani. Erano presenti i presidenti della Quinta e della Settima Circoscrizione, Raimondo Dilara e Marco Falavigna, la rappresentante di Ippogrifo Barbara Baldo e alcuni degli sponsor coinvolti.

«Iniziative che arricchiscono l’offerta culturale estiva – ha detto l’assessore Briani -, e che valorizzano due siti importanti nei nostri quartieri, registrando grande successo in termini di pubblico e partecipazione. È giusto ricordare che Operaforte quest’anno è tornata grazie ad una raccolta fondi popolare. I veronesi hanno finanziato la rassegna e in un paio di settimane sono stati raccolti i 4 mila euro che mancavano».

«Un mese di serate che coinvolgeranno non solo la nostra circoscrizione – ha spiegato Dilara -, ma tutta la città. Si tratta di una rassegna che ha un seguito importante, grazie anche alla vicinanza del forte con il centro storico».

«Dopo il successo dello scorso anno non potevamo che riproporre l’esperienze, ampliandola – ha concluso Falavigna -. Invitiamo i cittadini a partecipare numerosi e a sfruttare tutto il parco per godere di tre belle serate».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Nasce il nuovo polo logistico del Gruppo Veronesi: 200 i lavoratori impiegati

  • "Strage di Santa Lucia" a Sommacampagna: il disastro aereo in località Poiane

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

Torna su
VeronaSera è in caricamento