Children’s Museum Verona all'alba e al tramonto sulla funicolare per il Tocatì

Da una location che permette di avere una prospettiva suggestiva e particolare su Verona, si svolgeranno esercizi di yoga per adulti e bambini accompagnati da attività pratiche

Children's Museum Verona - foto Carolina Zorzi

Una realtà nuova, Children’s Museum Verona, insieme ad un’esperienza consolidata, quella del Tocatì, il festival internazionale dei giochi in strada. La nuova struttura appena inaugurata in via Santa Teresa 12, nella zona degli ex Magazzini Generali, continua la sua attività di collaborazione e impegno sul territorio, cominciata con iniziative messe in campo ancor prima dell’apertura. E lo fa con un doppio appuntamento in un luogo simbolico, la Funicolare di Verona, domenica 15 settembre. All’alba e al tramonto, per due momenti dedicati a chi vorrà cominciare e finire al meglio la giornata. Ai partecipanti, inoltre, verrà dato un buono sconto del 10% per l’entrata a Children’s Museum Verona entro domenica 20 ottobre.

Due le attività previste, la prima all’alba e la seconda al tramonto. Il braintraining si terrà dalle 7.30 alle 9 del mattino, e la sera dalle 19.30 alle 21 sarà invece la volta del rilassamento. Da un punto di vista che permette di avere una prospettiva suggestiva e particolare su Verona, si svolgeranno esercizi di yoga per adulti e bambini accompagnati da attività pratiche. La mente è un luogo pieno di palline rimbalzanti, identiche a quelle che animano il Children’s Museum. E uguali ai mille pensieri che affollano tutti i giorni il nostro cervello: dagli impegni al lavoro, agli orari da rispettare. Ognuno di questi sarà immaginato proprio come una pallina rimbalzante che si potrà visualizzare e quindi rallentare, così da gestirne una per volta.

Children’s Museum Verona è un progetto di Pleiadi, realtà che coltiva e comunica la passione per la scienza a famiglie e bambini con metodi innovativi, che ha come partner principale Fondazione Cariverona. Mille metri quadrati su due piani, un percorso che si snoda su aree diverse, attraverso esperienze emozionali e immersive. Acqua e aria, musica e colori, luce e arte: leve e prospettive diverse, così come mutano i modelli pedagogici pensati ad hoc per le varie fasi evolutive del bambino. Il primo tour dei dieci ambassador ha mostrato in pratica quello che rappresenta Children’s Museum Verona: movimento e divertimento, proprio come insegna l’educazione informale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il panettone più buono secondo Iginio Massari? Lo produce un pasticciere veronese

  • Incidente mortale a Verona: auto contro un muro, perde la vita un 47enne di Cerea

  • Tocca il cordolo in moto, cade e muore: la stanchezza la possibile causa

  • L'auto finisce contro un muro: muore padre di due bambine nell'incidente a Ca' di David

  • Incidente a Sant'Ambrogio di Valpolicella: muore motociclista dopo la caduta

  • Sfonda la recinzione stradale con un camion e vola per 7 metri dal ponte di viale delle Nazioni

Torna su
VeronaSera è in caricamento