Campione di arti marziali della polizia penitenziaria veronese premiato in Comune

Agente della Polizia Penitenziaria di Verona, Rubino è stato vincitore quest’anno di numerosi incontri nazionali ed internazionali nella disciplina dell’MMA - Arti Marziali Miste

L’assessore allo Sport Filippo Rando ha premiato a Palazzo Barbieri l’atleta Angelo Rubino. Agente della Polizia Penitenziaria di Verona, Rubino è stato vincitore quest’anno di numerosi incontri nazionali ed internazionali nella disciplina dell’MMA - Arti Marziali Miste, che coniuga il pugilato e il kick boxing alla lotta libera.

Dopo aver conquistato la vittoria in cinque match con i maggiori professionisti italiani, Rubino ha raggiunto il miglior piazzamento a livello europeo aggiudicandosi il TKo contro il belga Maarten Wouters, nell’evento Cage Warriors 94, svoltosi a giugno ad Anversa, in Belgio.

rubino

Considerato uno tra i miglior atleti italiani nella categoria 77 kg, Rubino promette un avanzamento professionale a livello mondiale entro gli inizi del 2019. «Un riconoscimento ad un atleta che ha saputo coniugare le incombenze del lavoro con gli allenamenti sportivi – ha dichiarato l’assessore Rando -, dando una grande dimostrazione di tenacia e forza di volontà. Con il suo impegno è riuscito a conquistare risultati importanti per lo sport italiano e, soprattutto, per una disciplina ancora poco conosciuta nel nostro Paese».

Presenti alla conferenza la direttrice della Casa Circondariale di Montorio Mariagrazia Bregoli, il consigliere comunale Maria Fiore Adami, il comandante del reparto di Polizia Penitenziaria Paolo Presti e l’allenatore di Rubino, Andrea Bonizzato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Guai per una cooperativa: scovati 240 lavoratori irregolari e 7 in "nero"

  • Rapina finita nel sangue: chiude il centro del paese per ricostruire l'omicidio

  • McDonald’s: apre il ristorante di Bussolengo

Torna su
VeronaSera è in caricamento