Mattinata di disagi al traffico ferroviario sulla linea Bologna-Verona

Dalle 9 la circolazione dei treni è gradualmente tornata alla normalità, ma dalle 6.15 ci sono stati forti rallentamenti e treni cancellati per il ritrovamento di un cadavere vicino alla stazione di Calderara-Bargellino

È ripresa alle 9 di questa mattina, 26 luglio, ed è tornata gradualmente alla normalità la circolazione dei treni sulla linea Bologna-Verona. Il traffico ferroviario fra Bologna e Tavernelle dalle 6.15 è stato prima rallentato, con l'attivazione del senso unico alternato su un binario, e poi sospeso su richiesta della polizia ferroviaria, perché è stato trovato un cadavere vicino alla stazione di Calderara-Bargellino.

I treni in viaggio, hanno fatto sapere le Ferrovie dello Stato, hanno subìto fino a 100 minuti di ritardo e tredici regionali sono stati cancellati totalmente o per parte del loro percorso.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

Torna su
VeronaSera è in caricamento