Bonifica di Ca' Filissine, i soldi ci sono. Dal Ministero circa 65 milioni

La conferma, il Comune l'ha avuta leggendo la bozza di accordo. Il soggetto attuatore e stazione appaltante dei lavori sarà la Sogesid, società in house dei ministeri dell'ambiente e delle infrastrutture

La discarica di Ca' Filissine vista dall'alto (Foto di repertorio)

Il Comune di Pescantina ha ricevuto la conferma della copertura finanziaria per la bonifica della discarica di Ca' Filissine: poco meno di 65 milioni di euro da parte del Governo e di questi circa 44 milioni sono subito disponibili. La certezza, l'amministrazione comunale retta dal sindaco Luigi Cadura l'ha avuta leggendo la bozza di accordo di programma giunta a Pescantina lo scorso 13 ottobre. La bozza non è stata interamente divulgata, ma sulla pagina Facebook del Comune di Pescantina si possono leggere alcuni dettagli, tra cui i fondi che complessivamente ammontanto a 64.994.854,52 euro.

Dal punto di vista organizzativo sono stati fatti importanti passi avanti - scrive l'amministrazione comunale di Pescantina su Facebook - Il Comune aveva fatto presente l'impossibilità per le risorse umane e tecniche del Comune di Pescantina di prendersi direttamente in carico un intervento così complesso per dimensioni e tipologia di lavori. La bozza individua quale soggetto attuatore e stazione appaltante la Sogesid, società in house del Ministero dell'ambiente e del Ministero delle infrastrutture. Affidati i lavori, il Ministero dell'ambiente provvederà a liquidare direttamente a Sogesid le spese rendicontate.

Il Comune di Pescantina avrà il ruolo di responsabile unico dell'attuazione dell'intervento con «il compito di predisporre la progettazione oltre ad importanti funzioni di coordinamento e controllo», ha fatto sapere il Comune.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla ancora di bozza di accordo perché sono ancora da definire i ruoli che nella bonifica avranno Arpav, Regione Veneto e Provincia di Verona. Ma la bonifica di Ca' Filissine ormai è vicina e il problema sarà risolto senza che l'intervento venga finanziato da un ulteriore conferimento dei rifiuti nella discarica, che sarà chiusa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attaccata sotto la sedia, nascondeva una scatola con quasi mezzo chilo di coca

  • Coronavirus: Verona segna ancora il peggior aumento di casi positivi totali in Veneto

  • Ancora un dramma sulle strade: motociclista muore dopo lo scontro con un cervo

  • Ricercato in tutta Europa, viene scoperto ed arrestato dai carabinieri di Legnago

  • Movida in Erbe a Verona: immagini denuncia sui social (e le webcam registrano tutto)

  • Coronavirus a Verona: 25 nuovi casi e 4 decessi in poche ore, ma diminuiscono i "positivi"

Torna su
VeronaSera è in caricamento