Bonifica dell'ex Arsenale. Dal Comune 85mila euro per il piano ambientale

Di questi, 45 mila euro saranno destinati allo studio ambientale con l’affidamento di un incarico ad un professionista esterno all’Amministrazione e 40 mila euro serviranno invece per corredare lo studio con un’approfondita campagna di indagini

Nuovo passo avanti per l’iter di bonifica dell’ex Arsenale di Verona, in vista del complessivo recupero. Oggi, 8 agosto, la giunta comunale ha infatti stanziato la somma di 85 mila euro per definire con più precisione il piano legato agli aspetti ambientali dello storico edificio e, in particolare, alle tecniche di bonifica e relativi costi.
Nello specifico, 45 mila euro saranno destinati allo studio ambientale con l’affidamento di un incarico ad un professionista esterno all’Amministrazione; 40 mila euro serviranno invece per corredare lo studio con un’approfondita campagna di indagini.

“L’area dell’ex Arsenale – spiega l’assessore alla Pianificazione urbanistica Ilaria Segala - è oggetto di costanti monitoraggi sugli elementi ambientali presenti. Le nuove analisi e la relazione dettagliata ci permetteranno di avere un quadro il più preciso possibile degli interventi di bonifica da effettuare, anche in vista della stesura del progetto preliminare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Cambia la viabilità di Verona per il Venerdì Gnocolar: ecco i provvedimenti

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 21 al 23 febbraio 2020

  • Aveva un tumore al collo, neonata operata durante il parto a Verona

  • Verona e le sue bellezze storiche e culturali approdano in tv sulla Rai

Torna su
VeronaSera è in caricamento