Bagni chimici posizionati fuori dallo stadio: "Colmato una carenza di servizi"

"Ci auguriamo che la maleducazione fosse dovuta solo alla mancanza di strutture", ha detto il sindaco Sboarina, riferendosi a quegli spettatori che in occasione delle partite non rinunciavano a fare i propri bisogni lungo le vie del quartiere

Nella seconda metà di agosto, subito dopo l'inizio del campionato di Serie A, una residente di zona Stadio, a Verona, aveva segnalato alla nostra redazione il problema dell'assenza di bagni chimici nel quartiere, con alcuni tifosi che spesso facevano i propri bisogni nelle vie vicine al Bentegodi. 
Palazzo Barbieri però è corso ai ripari. Da martedì sera, e per tutte le partite interne dell’Hellas Verona, sarà posizionata sotto la Curva Sud una batteria dei richiesti bagni chimici a servizio degli spettatori. Mentre, quando toccherà Chievo scendere in campo, ne saranno posizionati due sotto la Curva Nord. 

“Era una richiesta che i residenti del quartiere avanzavano da anni – ha sottolineato il sindaco Federico Sboarina – e, in effetti, con l’allestimento di questi bagni abbiamo colmato una carenza di servizi. Ora, non ci sono più scusanti per gli spettatori che non li utilizzeranno. Ci auguriamo che la maleducazione fosse dovuta solo alla mancanza di strutture perché anche i residenti allo stadio devono poter vivere decorosamente il loro quartiere, senza subire gli aspetti negativi delle partite”.

20180925_104418-2

“Abbiamo dato una risposta concreta – ha detto Francesca Toffali, assessore all’Arredo urbano – alle richieste dei residenti. In questa prima fase, ci confronteremo con la Circoscrizione e gli abitanti del quartiere per verificare se i bagni vengono effettivamente utilizzati, così da tarare al meglio il loro posizionamento e il loro numero per eliminare un problema che si verifica spesso quando ci sono partite allo stadio”.

Al posizionamento dei nuovi bagni chimici erano presenti anche il presidente della 3ª Circoscrizione Nicolò Zavarise e il presidente di Confesercenti Verona Paolo Bissoli.

"Grande soddisfazione per il posizionamento dei servizi igienici allo stadio! Un importante obiettivo raggiunto dopo anni, che speriamo ora possa garantire maggiore serenità a tutti i residenti del quartiere stadio - ha detto Zavarise -. Abbiamo sempre saputo che questa era un'esigenza fortemente sentita dai cittadini del quartiere, specialmente dai residenti vicini alla curva sud, oltre che dai tifosi stessi, ed è proprio per tale motivo che ci siamo attivati fin dall'inizio di questa amministrazione per risolvere il problema della mancanza di servizi. Proprio questo è stato infatti uno dei temi che avevamo scritto nel nostro programma elettorale, che grazie al supporto dell'assessore Toffali e del sindaco Sboarina siamo riusciti a concretizzare".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IMG-20180925-WA0018-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 10 al 12 luglio 2020

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Coronavirus: in Veneto nuovi casi positivi e ricoveri, 4 morti di cui 3 sono a Verona

  • Omicidio Micaela Bicego, trovata mannaia nello zainetto della vittima

  • Forti temporali attesi in Veneto: stato di attenzione anche nel Veronese

Torna su
VeronaSera è in caricamento