Papà del Gnoco, le polemiche politiche mettono a rischio le elezioni

Sarà convocato d'urgenza il Senato di Papà del Gnoco e l'elezioni del 10 febbraio tra i due aspiranti potrebbero saltare se proseguirà la strumentalizzazione

Papà del Gnoco (Foto di repertorio)

La convocazione urgente del Senato di Papà del Gnoco per domenica prossima, 3 febbraio, insieme ai due candidati, e la minaccia di ritenere nulle le elezioni del 10 febbraio e di decidere in conclave chi dovrà indossare la maschera più importante nella prossima edizione del Carnevale di Verona. Questi sono i provvedimenti presi dal direttivo del Bacanal del Gnoco dopo le polemiche sulla strumentalizzazione politica che l'elezione del Papà del Gnoco ha avuto. Il Bacanal del Gnoco, insieme ai candidati Sebastiano Ridolfi, alias Fox, e Francesco Gambale, alias Franz, vuole tenere fuori la politica da questa tradizione popolare ed è pronto anche a prendere provvedimenti estremi se ci saranno delle interferenze.

Le polemiche sono sorte attorno ad uno degli aspiranti Papà del Gnoco, Sebastiano Ridolfi, che non ha mai nascosto il suo attivismo per i diritti lgbt. Per questo, un'associazione di estrema destra veronese, Fortezza Europa, lo ha attaccato ed ha organizzato anche un incontro culturale proprio su Papà del Gnoco, a cui ha partecipato anche il sindaco di Verona Federico Sboarina. Il polverone che si è alzato ha costretto il direttivo del Bacanal del Gnoco ad intervenire. Un intervento commentato con favore dal consigliere regionale veronese Stefano Casali.

Il Carnevale è di tutti e almeno da questa stupenda e storica realtà i politici e la politica dovrebbero starne alla larga e rispettarla - ha scritto Casali - Bene la presa di posizione che potrebbe anche portare all'annullamento o posticipazione del voto per l'elezione del sire del Carnevale veronese, qualora continuasse un'attività di strumentalizzazione politica. Sono sicuro che i due candidati siano in buona fede, mentre ho qualche dubbio che lo stesso si possa dire anche riguardo a chi, con vari atteggiamenti, ha provato a tirare, in questo caso, non la giacchetta, ma la barba bianca degli aspiranti Papa del Gnoco.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Logre
    Logre

    Qualcuno dimentica forse che: «I caratteri della celebrazione del carnevale hanno origini in festività molto antiche, come per esempio le dionisiache greche (le antesterie) o i saturnaliromani. Durante le feste dionisiache e saturnali si realizzava un temporaneo scioglimento dagli obblighi sociali e dalle gerarchie per lasciar posto al rovesciamento dell'ordine, allo scherzo e anche alla dissolutezza. Da un punto di vista storico e religioso il carnevale rappresentò, dunque, un periodo di festa ma soprattutto di rinnovamento simbolico, durante il quale il caos sostituiva l'ordine costituito» (da Wikipedia)

Notizie di oggi

  • Cronaca

    San Pietro di Morubio, arrestato con quasi tre etti di eroina nelle mutande

  • Attualità

    Cede una volta fognaria, voragine in via dell'Artigliere. Strada chiusa

  • Meteo

    Attese nuove piogge nelle prossime ore: scatta lo Stato di Attenzione

  • Cronaca

    Cade da un'altezza di tre metri, operaio veronese in gravi condizioni

I più letti della settimana

  • Sul treno, si abbassa la zip e si masturba davanti ad una giovane: denunciato

  • Tragico incidente agricolo nel Veronese: morto un uomo di 30 anni

  • Ricerche concluse a Legnago: trovato il cadavere della 29enne Natasha Chokobok

  • Donna vuole suicidarsi e si butta dal ponte, ma precipita sul terreno

  • Amazon apre un deposito di smistamento a Verona e cerca lavoratori

  • Schianto fatale in A4: auto esce di strada all'altezza di Caldiero, morto un uomo

Torna su
VeronaSera è in caricamento