Morandi, un anno dopo la tragedia. Da Verona il nuovo ponte per Genova

A Valeggio sul Mincio, nella ex sede della Cordioli, ha trovato casa la Fincantieri Infrastructure, azienda che sta lavorando proprio all'infrastruttura che sarà posizionata al posto di quella crollata

Il Ponte Morandi crollato

Oggi, 14 agosto, la città di Genova si è fermata. Esattamente un anno fa, alle 11.36, una parte del Ponte Morandi crollava. Le vittime furono 43 e il capoluogo ligure perse la sua spina dorsale viaria.
In questa giornata si celebra il primo anniversario della tragedia, raccontato da Andrea Barsanti e da Valentina Bocchino da GenovaToday. Il sindaco della città di Genova Marco Bucci ha voluto ribadire anche oggi che il nuovo ponte sarà pronto entro la fine del prossimo aprile, nonostante la crisi di governo. E se questo sarà possibile, sarà merito anche dei veronesi. Cinque mesi fa, infatti, a Valeggio sul Mincio, nella ex sede della Cordioli, ha trovato casa la Fincantieri Infrastructure, azienda che sta lavorando proprio al nuovo ponte che sarà posizionato al posto del Morandi, il quale di recente è stato completamente demolito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento