Morandi, un anno dopo la tragedia. Da Verona il nuovo ponte per Genova

A Valeggio sul Mincio, nella ex sede della Cordioli, ha trovato casa la Fincantieri Infrastructure, azienda che sta lavorando proprio all'infrastruttura che sarà posizionata al posto di quella crollata

Il Ponte Morandi crollato

Oggi, 14 agosto, la città di Genova si è fermata. Esattamente un anno fa, alle 11.36, una parte del Ponte Morandi crollava. Le vittime furono 43 e il capoluogo ligure perse la sua spina dorsale viaria.
In questa giornata si celebra il primo anniversario della tragedia, raccontato da Andrea Barsanti e da Valentina Bocchino da GenovaToday. Il sindaco della città di Genova Marco Bucci ha voluto ribadire anche oggi che il nuovo ponte sarà pronto entro la fine del prossimo aprile, nonostante la crisi di governo. E se questo sarà possibile, sarà merito anche dei veronesi. Cinque mesi fa, infatti, a Valeggio sul Mincio, nella ex sede della Cordioli, ha trovato casa la Fincantieri Infrastructure, azienda che sta lavorando proprio al nuovo ponte che sarà posizionato al posto del Morandi, il quale di recente è stato completamente demolito.

Potrebbe interessarti

  • Capelli verdi dopo il bagno in piscina? Ecco le cause e i rimedi fai da te

  • Mercato immobiliare sul Lago di Garda: Peschiera al primo posto

  • "Benvenuto": il nuovo vademecum su come affrontare i primi due anni del bebè

  • Tatuaggi intelligenti: una nuova tecnologia per monitorare la salute

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 16 al 18 agosto 2019

  • Turismo a Verona, Tosi: «In calo. L'assessore Briani ammetta le sue colpe»

  • Una meteora solca i cieli di Verona: il video girato a Borgo Trento

  • Maestre diplomate ma non laureate, a Verona centinaia rischiano il posto

  • Donna fermata mentre va al lavoro da un giovane che le mostra i genitali

  • Frontale tra auto sul lago: morta una persona e altre due rimaste ferite

Torna su
VeronaSera è in caricamento